Cosa vedere in Vietnam

La Repubblica Socialista del Vietnam si estende su una superficie di 330.000 kmq, La capitale Hanoi conta, tra area metropolitana e centro, circa 4 milioni di persone. Il popolo Vietnamita deriva dalle diverse etnie presenti sul territorio, discendenti dalla Cina e da altre nazioni limitrofe. Parlando invece del viaggio vero e proprio è doveroso specificare cosa serve per partire verso questa nazione, i viaggiatori di nazionalità italiana, così come quelli della maggior parte dei paesi europei, devono essere muniti di visto d’ingresso, che consente una permanenza massima di un mese, e che sarà necessario richiedere prima della partenza, poiché attualmente non si possono ottenere visti all’arrivo. Ai fini del rilascio occorre presentare, fra gli altri documenti, il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi, per maggiori informazioni sui tempi, costi e procedure di rilascio dei visti potrebbe essere d’ aiuto contattare l’Ambasciata del Vietnam in Italia: (tel. 06 6616 0726; fax 06 6615 7520; Via di Bravetta 156, 00164 Roma).

Altra informazione doverosa riguarda invece la situazione sanitaria, i rischi e la prevenzione necessaria al fine di evitare problemi di salute. Le vaccinazioni consigliate sono: difterite, tetano, epatite virale A, epatite virale B, febbre tifoide, rabbia, encefalite giapponese B. Bisogna stare attenti all’ acqua accertandosi di scegliere quella in bottiglia di certa provenienza e evitare di prendere bevande con ghiaccio. Altro discorso riguarda l’ acqua corrente che può essere utilizzata facendola bollire per circa 15 minuti in modo da togliere tutti i batteri e le impurità. Il rischio malaria è ormai scongiurato ma comunque è meglio conoscere quali farmaci assumere in caso di contagio, rivolgendosi almeno 15 giorni prima della partenza al Servizio di Medicina dei Viaggi della vostra ASL. Importante è anche la condizione meteo che di sicuro influenzerà la vostra partenza, infatti trattandosi di una nazione monsonica è molto probabile imbattersi in situazioni meteo bizzarre con molta umidità (con picchi superiori al 70%) e acquazzoni pesanti soprattutto nel pomeriggio.

Tra le cose più interessanti da vedere, oltre alle bellezze naturali create da una flora e fauna sempre presenti ed incontaminate, ci sono le varie città e metropoli: Ho Chi Minh rappresenta l’anima del Vietnam, caotica e industriosa, è la capitale economica del paese. Dalat è un gioiello della regione degli Altipiani meridionali. Il clima fresco e lo scenario verdeggiante ne fanno una delle più piacevoli città del Vietnam. La Baia di Halong, costellata da isole che si innalzano dalle acque verde smeraldo del Golfo del Tonchino, è una delle meraviglie naturali del Vietnam. La capitale Hanoi è più piccola, tranquilla, e verde oltre che più pulita di Ho Chi Minh, la capitale del paese ricorda in qualche modo una città della provincia francese.

Vietnam1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>