Cosa vedere in Turchia

La Turchia è uno stato con una superficie di 783.562 km², la cui capitale è la città di Ankara. Raramente chi visita questo paese non rimane incantato dalla sua particolare bellezza, sia dalle meraviglie naturali che dalle opere costruite dall’uomo. Anche la storia e la cultura del suo popolo sono incredibilmente affascinanti e fanno di questo paese una nazione estremamente contraddittoria che fonde insieme il nuovo ed il vecchio, la novità e l’estrema tradizione radicata per secoli.
Instanbul è il cuore economico e commerciale delle Turchia, nonchè una delle città più grandi ed importanti, inoltre è posizionata tra due continenti e la si può considerare come la città più ad occidente della Turchia. Instanbul è divisa dal mare ed è per questo che ci serve anche dei traghetti come mezzo di locomozione. E’ una città straordinariamente cosmopolita ed affollata e ricca di monumenti interessanti, tra cui l’ Aya Sofia, un’enorme chiesa che venne fatta costruire dall’Imperatore Giustiniano intorno al 530 d.c. Altro bellissimo sito da visitare è la Moschea Blu, che fu costruita nel 1600 dal sultano Ahmet proprio al fine di erigere un monumento più grande e bello dell’ Aya Sofia. Tappe fondamentali ad Instanbul saranno inoltre il Palazzo Topkapi, il quartiere di Sultanahmet la parte vecchia e Istiklal Caddesi la parte nuova, il caratteristico mercato delle spezie e infine una suggestiva traghettata del Bosforo al tramonto. Dopo Instanbul per chi ama la storia non potrà mancare una visita a Gallipoli, i resti di Troia e le rovine di Efeso.
Una delle regioni di maggiore interesse turistico della Turchia è la Cappadocia. E’ un luogo dal paesaggio quasi di fiaba, inoltre qui la cultura e le tradizioni locali sono ancora vive, quindi sarà davvero affascinante scoprire i veri sapori di questo meraviglioso paese. Goreme è forse il villaggio più suggestivo della Cappadocia, immerso delle coniche di tufo, dove ogni albergo, hotel, ristorante, etc è scavato nella pietra. Altro villaggio da vedere è Uchisar, meno attrezzato ad accogliere i turisti, quindi più autentico, offre la possibilità di visitare un bellissimo castello interamente scavato nella roccia . Lungo il cammino per arrivare in questo villaggio inoltre si possono ammirare delle formazioni rocciose a cono chiamate I camini delle fate.
Un’altra tappa di grande bellezza sono le città sotterrane della Cappadocia (se ne contano ben 36) come ad esempio Kaymaklı, Derinkuyu, Mazı, Özkonak e Tatlarin , che si trovano nella Valle di Kızılçukur. Queste cittadelle sotterranee un tempo venivano utilizzate come rifugi per la popolazione sotto assedio o in tempo di persecuzioni.
Anche da un punto di vista legato al mare, la Turchia offre degli spettacoli unici. Con oltre 7000 km di costa sarà difficile scegliere tra le zone più belle e incantevoli, a partire dalla Costa Egea ad ovest e la Costa Mediterranea a sud. Per chi invece cercasse una vacanza avventurosa e lontana dai soliti percorsi turistici l’Anatolia offrirà sicuramente uno spettacolo indimenticabile, dal forte fascino mediorientale e che fonde insieme natura e patrimonio storico e culturale inalterato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>