Cosa vedere in Olanda

L’Olanda è una regione dei Paesi Bassi ed ha come capitale Amsterdam. La caratteristica singolare di questa regione è che solo un quarto si trova sopra il livello del mare, tutto il resto invece si trova sotto.
E’ possibile arrivare in auto, esperienza davvero unica e molto divertente, ma per chi preferisse prendere l’aereo consiglio la compagnia Meridiana. Una volta arrivati in Olanda per voi sarà molto comodo invece sportarvi in treno, in modo tale che oltre a potervi godere la bellezza del paesaggio e delle cittadine all’interno delle quali vi troverete a passare lungo i binari, sarete sicuri di potervi muovere agevolmente, poichè i trasporto ferroviari in Olanda sono molto ben serviti.
Probabilmente il periodo migliore per intraprendere il viaggio verso l’Olanda è la Primavera. Oltre alla tradizionale festa della regina del 2 Aprile, andando in questo periodo potrete ammirare in tutto il suo splendore la multicolore bellezza dei campi di tulipani in fiore. Al di là dei numerosi ostelli e alberghi, un’esperienza che consiglio assolutamente è quella del Kinderboerderij, ossia piccole o medie fattorie dove poter pernottare anche solo per alcuni giorni del vostro soggiorno e dove potrete rilassarvi immersi nel verde e nella natura.
Andando oltre al classico stereotipo sull’Olanda, questo paese è in grado di offrire attrazioni molto più ampie che le droghe legalizzate, i quartieri a luci rosse, i mulini a vento e i tulipani, che comunque indubbiamente sono una delle caratteristiche salienti di questo paese.
Amsterdam infatti è considerata a ragion veduta la città più tollerante del mondo; come è ben noto infatti le sue posizioni a riguardo di libertà sessuale, consumo di droghe leggere, libertà di stampa, religione, aborto, omosessualità ed eutanasia non hanno paragone con alcuna città di altri paesi, neanche tra i più innovativi. Ma la capitale offre anche numerose attrazioni culturali, come il Museo della scienza o il Museo di Van Gogh o ancora una visita alla casa di Anna Frank, o un giro in barca sul fiume, magari al calar del sole.
Se arriverete ad Eindhoven ( atterrano qui molte compagnie aeree) dopo aver visitato la città consiglio di passare dalla cittadina di Nuenen, dove per molti anni visse Van Gogh.
A Rotterdam non dimenticate di visitare lo zoo e di scattare una foto dentro al guscio delle uova di tartarughe giganti, ma sopratutto andate a visitare la zona di Kinderdijk, vi sembrerà quasi un villaggio delle fate, con tutti i suoi mulini a vento, sarà un’esperienza davvero incantevole.
Un’altra tappa interessante è il parco di Madurodam, dove potrete passeggiare all’interno di miniature deliziose di tutte le 12 province olandesi, in mezzo a strade, palazzi, case realizzate nel dettaglio.
Non dimenticate le isole dello Zeeland , dove oltre ad ammirare le imponenti dighe caratteristiche del luogo, potrete gustare prelibate pietanze a base di frutti di mare.
Vi consiglio inoltre di assaggiare le caratteristiche pannekoeken, ossia una sorta di crepes che troverete sia dolce che salata e le poffertjes che sarebbero delle frittelle ricoperte di zucchero a velo.
Insomma, buon viaggio!

cosa-vedere-olanda

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>