Cosa regalare per la prima comunione

La primavera è tempo di Comunioni e in molti si staranno arrovellando alla ricerca del regalo ideale da fare a chi si appresta a vivere questo evento importante.
C’è da dire che i bambini di oggi spesso posseggono tutto quello che desiderano ancor prima di aver avuto il tempo per formulare un desiderio, perciò far loro un regalo apprezzato risulta doppiamente difficile.

Tra i regali più gettonati per la prima comunione c’è senza dubbio il telefono cellulare: in commercio vi sono moltissimi smartphone a costi accessibili; tuttavia, se il budget non è un problema, qualcun altro potrebbe fare il medesimo regalo. Per cui, per evitare duplicati, tra parenti e amici è sempre bene informarsi e mettersi d’accordo prima su cosa regalare, magari sondando genericamente i gusti del bambino.

Sia per i maschi che per le femmine, se si punta sulla tecnologia generalmente si va sul sicuro: non ci sono infatti solo gli smartphone, ma anche i lettori mp3, i tablet e, perché no, anche i nuovissimi e-reader, che invogliano alla lettura su supporto digitale, grazie all’avvento degli e-book che andranno ad affiancare i classici libri, notoriamente non molto amati dai giovanissimi.

Meglio invece non regalare capi d’abbigliamento, poiché si tratta di scelte personali che potrebbero contrastare con i gusti del ragazzino: se desiderare fare un regalo apprezzato e utile, meglio regalargli un buono da spendere come meglio gli pare.

Oggi i ragazzi, anche i più piccoli, sono molto attenti alle mode e sviluppano precocemente un proprio stile personale; non è raro vederli scegliere pantaloni o magliette assieme alla madre, e un buono da spendere nel negozio preferito sarà sicuramente gradito.

Se ritenete che quest’ultimo sia un regalo troppo banale o “triste”, potete inserire il buono regalo all’interno di una cesta piena di leccornie oppure, ancora meglio, in una torta realizzata con i marshmallow, leccornie di zucchero molto apprezzate dai ragazzi e molto di moda ultimamente. Grazie all’ausilio di negozi specializzati in caramelle e simili, potrete dunque organizzare al festeggiato una sorta di “caccia al tesoro” supergolosa che porterà al buono-regalo.

Non da ultimo, si può regalare uno degli ultimi modelli di Nintendo e Playstation, amate dai bambini ma anche dai grandi (nel frattempo può darsi che farete regalo gradito anche al papa!): in alternativa, se il budget non consente una spesa abbastanza impegnativa, potete informarvi sui giochi desiderati dai bambini e regalare loro proprio dei videogame, il cui costo si aggira intorno ai venti euro.

E’ sconsigliabile regalare i gioielli che andavano tanto di moda qualche anno fa: non solo i bambini non apprezzeranno, ma una volta grandi saranno ormai obsoleti e dunque inutilizzabili.

Pacco-regalo-lilla

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>