Cosa fare a Montpelier, nel Vermont? Breve guida alla città

Capitale dello Stato del Vermont,situata nella Contea di Washington, di cui ne è capoluogo,Montpelier con i suoi 8’035 abitanti è la capitale di stato più piccola degli USA.
Nonostante le dimensioni ridotte,Montpelier sa rendersi una meta stimolante per numerosi turisti e curiosi.
Attrazione principale di questa piccola cittadina è sicuramente la natura e l’ inevitabile stretto contatto che si stabilisce con essa recandocisi anche solo per un breve periodo.
Il centro vero e proprio è circondato dalla piccola area metropolitana di Barre,immersa nello scenario verdeggiante del Vermont settentrionale.
La parte meridionale dell’abitato è costeggiata dal corso del fiume Winooski,avente alcuni piccoli e simpatici affluenti che scorrono anche all’interno del centro.
La sua collocazione nel Vermont,regione nella quale si trovano le montagne più alte dello stato,rende questa deliziosa cittadina l’ipotetico punto di partenza per trascorrere poi qualche giorno sugli sci.
La sua vera natura,ossia quella di cittadina di campagna,trova conferma nella possibilità di accedere dalla porta principale allo State House,maestoso edificio costruito nel 1836 dalla particolare e caratteristica cupola d’oro,avendo l’occasione di uscirne poi dal retro imboccando così un sentiero che vi inoltrerà nei favolosi meandri del bosco circostante.
Molti sono gli edifici storici del centro che meritano assolutamente una visita;il Campidoglio e l’architettura della Kellogg-Hubbard Library ne sono l’esempio.
Interessanti e allo stesso tempo meritevoli di una Vostra visita sono i musei,tra i quali il Vermont Historical Society Museum è senza ombra di dubbio il più famoso ed apprezzato. Di tutt’altro genere ma ad ogni modo meta di migliaia di curiosi è la T.W.Wood Art Gallery,situata all’interno del campus del Vermont College.
Sicuramente da consigliare agli amici,è per esperienza personale una delle cittadine più caratteristiche,se non la più caratteristica,degli Stati Uniti.
Ho personalmente testato, rimanendone alquanto stupito,come Montpelier sia l’unico capoluogo statunitense dove non sia presente la catena McDonald’s !
Per non rimanere a bocca asciutta durante l’ora di pranzo non dovrete però affrontare grandi sfide…basta recarsi nella zona intorno all’incrocio tra State Street e Main Street per rimanere ad occhi aperti davanti alle decine di bar e ristoranti per tutti i gusti e tutte le tasche !
Per quanto riguarda l’economia,il costo della vita è standardizzato al resto degli USA e si può,prendendo ad esempio il mangiare,fare un pranzo sostanzioso con una decina di dollari.
L’unico svantaggio può essere il costo del viaggio,soprattutto durante l’alta stagione si toccano cifre importanti,ed il clima ovviamente abbastanza rigido data, anche la posizione geografica.
Per il resto se avete un viaggio da fare ed amate la natura,la tranquillità e l’armonia dei paesaggi Montpelier è indubbiamente la scelta giusta!

cosa-fare-montpelier-nel-vermont-breve-guida-alla-citt

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>