Cosa fare in caso di muscoli doloranti dopo un duro allenamento

Probabilmente molti di voi, almeno una volta, sono stati costretti ad abbandonare la propria attività fisica giornaliera a causa di fastidiosi dolori muscolari post allenamento.

I dolori muscolari conseguenti ad un notevole sforzo fisico prendono il nome di Doms (Delayed Onset Muscle Soreness) e le cause che li scatenano sono principalmente due: accumulo di acido lattico (prodotto dell’attività muscolare definito anche scoria naturale), o peggio rottura di fibre muscolari.

Entrambi gli scenari sono comunque accomunati dall’eccessivo sovraccarico di lavoro subito dai muscoli, anche se tra le cause che possono scatenare questo problema abbiamo lo stress e l’eccessivo caldo che può portare ad una netta disidratazione del tessuto muscolare.

In questa guida forniremo dei validi rimedi per combattere qualsivoglia tipo di dolore muscolare causato da un eccessivo allenamento, ma prima ci sentiamo in dovere di dare alcune indicazioni utili a tutti gli atleti amatoriali che non vogliono di certo veder sorgere questo tipo di problema.

Tutti i trucchi per evitare il Doms

Esistono delle pratiche che permettono al nostro organismo di contrastare preventivamente l’accumulo di acido lattico, una su tutte è un corretto riscaldamento e un appropriato stretching in base all’attività che si intende svolgere: riscaldare il muscolo prima dell’azione evita oltre che un precoce affaticamento, l’insorgenza di strappi muscolari.

Un altro valido consiglio è rappresentato dal non allenarsi a digiuno, è importante che il corpo possegga una certa dose d’energia quando si allena.

Alla fine della sessione di lavoro è importantissimo fare prima una piccola corsa lenta defaticante e poi assumere entro 45 minuti integratori minerali e carboidrati in piccole quantità.

Ecco i rimedi per contrastare il dolore

In caso di dolori muscolari localizzati, si raccomanda l’uso di creme anti-infiammatorie o di gel applicabili sulla parte interessata attraverso leggerissimi massaggi. Dopo aver esposto la parte lesa al calore della pomata, è buon uso applicare del ghiaccio.

Se il muscolo oltre che dolorante dovesse risultare ancora in tensione, vi consigliamo d’immergervi in un bagno caldo a base di bicarbonato ed olio di lavanda. Una dieta equilibrata ricca di vitamine e carboidrati, accelererà il processo di guarigione.

In alternativa al bagno si può ricorrere all’elettrostimolazione del muscolo interessato, ma sempre a basse frequenze e minimi intervalli.

Infine, vi consigliamo di bere bevande a base di caffeina che bloccherebbero la diffusione del composto chimico rilasciato dall’organismo durante i processi infiammatori, ovvero l’adenosina.

Vi lasciamo con una domanda: siete certi di volervi curare dal vostro dolore? Una ricerca effettuata da un equipe di esperti provenienti dalle università americane di Ohio e Wisconsin ha dimostrato come l’ampliamento della soglia del dolore comporti oltre che una progressiva abitudine un rafforzamento dello stato mentale dei soggetti analizzati.

APPROFONDISCI LA GUIDA: Come sviluppare la massa muscolare

cosa-fare-caso-di-muscoli-doloranti-dopo-duro-allenamento

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come far sparire un livido | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>