Cos’è il Pantoprazolo e perchè è stato ritirato?

Sono diverse le malattie che possono colpire l’apparato gastro-intestinale. La più comune è sicuramente la gastrite, un disturbo dovuto all’infiammazione delle mucose dello stomaco.

 

Cos’è il Pantoprazolo e per cosa è indicato

Le cause alla base di questa patologia possono essere diverse e vanno dall’assunzione di alcol e farmaci antiinfiammatori alle infezioni da parte del batterio Helycobacter Pylori. Altre patologie del tratto gastro-enterico possono essere le ulcere gastriche e duodenali e la sindrome di Zollinger-Ellison.
Nel caso dell’insorgenza di queste patologie bisognerà contattare il medico e intervenire farmacologicamente per ridurre l’eccessiva produzione acida dello stomaco.

Il pantoprazolo Zentiva, appartenendo alla categoria dei farmaci inibitori di pompa protonica, è uno dei medicinali più usati nel trattamento dei disturbi gastro-intestinali. Il pantoprazolo Zentiva agisce velocemente riducendo la secrezione acida delle cellule dello stomaco diminuendo così l’infiammazione e prevenendo danni alle pareti gastriche.
La durata del trattamento dipenderà dal tipo di patologia e potrà essere associata ad altri farmaci specifici.

Il pantoprazolo è un farmaco e come tale potrebbe dar luogo, anche se raramente, a effetti indesiderati. I più gravi sono rappresentati dalle reazioni allergiche al pantoprazolo o ad altri componenti del medicinale.
Prima di assumere il pantoprazolo Zentiva è necessario avvisare il medico o il farmacista nel caso si abbiano problemi epatici, se si sono avute reazioni cutanee dopo assunzione di farmaci simili al pantoprazolo, se si stanno assumendo medicinali contenenti atazanavir e nel caso problemi di assorbimento della vitamina B12.
Consultare sempre il foglietto illustrativo prima dell’assunzione del farmaco.

Perchè il Pantaprozolo è stato ritirato?

Proprie nelle ultime ore la notizia che ha shockato molti di coloro che facevano abitualmente uso del farmaco. L’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco),nella giornata di ieri, ha reso pubblico come si sia reso necessario procedere al:

“ritiro del lotto n. 60801 scad. 02-2021 della specialità medicinale PANTOPRAZOLO EG*14CPR 20MG – AIC 038440020 della ditta Eg Spa”

Il provvedimento, come ha sottolineato il Presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha avuto luogo a seguito della segnalazione da parte della stessa azienda produttrice, visto come alcune confezionali presentino al loro interno l’alterazione del colore.
La stessa ditta, in questi 5 giorni, indicherà eventuali altri lotti sospetti, suggerendo possibili azioni correttive.
A verifica del corretto procedimento di ritiro, il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, che supervisionerà l’intero processo, sequestrando, in caso di inadempimento, il lotto del medicinale.

 

 

Pantoprazolo ritiro

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>