Come coprire i brufoli

Capita sempre: in ogni parte del mondo c’è sempre una ragazza che, il giorno del suo appuntamento più desiderato, non si svegli con un orribile brufolo sul volto. Anche le emozioni sono sempre le stesse: panico, terrore, incazzatura perenne ed inevitabile sconforto: questo era l’ appuntamento che attendevamo da mesi, ed ora che ci siamo, ci vediamo ” battute ” da un perfido brufolo!
Ovviamente, se il danno non è di grossa entità, con un po’ di trucco è possibile riuscire a coprire il tutto e a camuffare abbastanza bene il brufolo: eliminarlo del tutto in così poco tempo è praticamente impossibile, ma almeno lo si può nascondere un po’.
Prima cosa da fare è assolutamente giocare d’ anticipo, quindi mai dimenticarsi di usare creme e prodotti specifici per la pelle grassa o mista e, almeno una volta a settimana, fare una maschera all’ argilla che pulisce e disinfetta la cute. Poi è fondamentale struccarsi la sera prima di andare a dormire: la pelle in questo modo potrà respirare tranquillamente e non si avranno piccole infezioni epidermiche che poi, inevitabilmente generano i brufoli.
Altro rimedio, questo però sicuramente d’ urto, è di utilizzare quei cerottini rotondi che, se posti sul brufolo, aiutano a seccarlo in breve tempo. Personalmente li ho provati e li ho trovati molto buoni, il risultato è veloce e per davvero si ha una riduzione se non una eliminazione tempestiva del brufolo, anche se molto dipende dalla grandezza dello stesso. Ad ogni modo una scatola di questi cerottini costa non più di 7 – 10 euro ed è facilmente reperibile negli ipermercati più forniti e nelle farmacie e para – farmacie.
Ad ogni modo per coprire i brufoli, soprattutto quando si tratta di qualcosa di davvero grosso, è bene utilizzare prima un cerottino di quelli appena descritti, anche se mi rendo conto che metterlo sul viso durante la giornata mentre si sta a lavoro o a scuola, non deve essere la cosa migliore del mondo, e come se non bastasse attirerebbe l’ attenzione ancora di più!
Quindi la soluzione migliore resta comunque il trucco.
Stendete sul viso una crema opacizzante che elimina l’ effetto lucido tipico delle pelli grasse, e poi mettete il fondotinta come d’ abitudine. Ora tocca al magico correttore: tutti i brufoli più grandi o comunque le zone maggiormente arrossate vanno ” ritoccati “. Mettete sul di ogni brufolo evidente un po’ di correttore e picchiettate sullo stesso in modo tale da far assorbire lo stesso per bene . Cercate però di non mettere lo stick del correttore a diretto contatto col brufolo o potrebbe infettarsi.
Adesso stendete la cipria picchiettando e non ” tirando ” il colore, soprattutto sul brufolo : in questo modo dovrete aver bene nascosto il vostro problemino.
Se però il problema si tratta di un episodio sporadico non preoccupatevi, ma in caso di acne vera e propria, ricorrete alle cure di un medico specialista in dermatologia.

brufolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>