Come coordinare le attività di classe con Google Classroom

Google offre cosi tanti strumenti per la collaborazione (Gdrive, GDocuments, Hangout, Gmail) che utilizzarlo anche in un contesto scolastico, per coordinare docenti ed alunni, era solo questione di tempo.
In questa guida, infatti, faremo la conoscenza di Google Classroom, una sorta di aggregatore, in salsa educational, del meglio di BigG.

 

Istruzioni

  1. I responsabili IT della scuola che volesse partecipare al progetto e testarlo, può sottoscrivere un account alla pagina destinata a Google Classroom (http://adf.ly/mvZde) ed inserire i nominativi dei docenti interessati.

  2. A questi ultimi saranno concessi degli accessi ad hoc con relativo spazio. Come prima cosa si potranno creare dei compiti, per singolo alunno, o per classe intera: i documenti ed i test, creati con Documents, saranno condivisibili tramite link sharing.

  3. Gli studenti, ovviamente, saranno abilitati all'editing dei documenti e potranno completare i loro compiti, consegnandoli a mano a mano che li avranno terminati (il backup dei compiti è in tempo reale).

  4. Di rimando, i docenti, noteranno in tempo reale quale studente abbia consegnato il proprio compito, potranno correggerlo e valutarlo rendendo disponibile online la valutazione.

  5. Sempre in tema di contributo allo studio, Google Classroom consentirà di destinare apposite cartelle di Drive all'hosting di materiale didattico utile ad approfondire le tematiche delle lezioni. A proposito di lezioni, infine, sarà possibile integrare l'audio video di Hangout con un flusso testuale, modello "live stream" di Facebook, in cui docente e studenti potranno confrontarsi sugli argomenti trattati o da trattare in seconda battuta.

google-classroom

1 comment

Leave Comment
  1. Ciao,
    riguardo il punto 5 “sarà possibile integrare l’audio video di Hangout con un flusso testuale, modello “live stream” di Facebook”: non mi sembra sia stata implementata nella release attualmente in produzione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>