Come convertire un divx in DVD

Con l’uso sempre più spesso di internet e la visualizzazione di contenuti multimediali di diversi formati, ci si può trovare nella situazione di dover cambiare e modificare il modo in cui un contenuto è stato memorizzato. Il formato Divix è molto conosciuto e utilizzato in rete perchè permette di comprimere molte informazioni in poco spazio di memoria. Come formato file è molto conosciuto ed utilizzato, ma ci sono anche delle eccezioni e dei casi in cui la visualizzazione non è possibile. Non tutti i lettori di video e contenuti audio leggono questo tipo di file, in molti casi quello che resta il più utilizzato è il formato di memorizzazione DVD. Il più semplice e conosciuto, utilizzato tanto per la televisione quanto da altri strumenti di elettronica che permettono di leggere filmati audio e video. Questa operazione può essere fatta solo attraverso determinati tipi di programmi a seconda poi anche delle esigenze. Un programma di conversione permette di trasformare il contenuto multimediale nel formato DVD attraverso una serie di input che vengono dati al programma. Dopo un determinato lasso di tempo, il contenuto sarà memorizzato nel nuovo formato e poi anche archiviato in un disco. Personalmente consiglio a tutti coloro che hanno bisogno di modificare un formato divx in DVD, per avere una visione di un contenuto su un lettore DVD, di aggiornare le proprie conoscenze tecniche in materia. Basta, infatti, fare una semplice ricerca su internet, acquistare un libro o una rivista specializzata nel settore informatico per essere sufficientemente preparati a fare questa operazione. Il prezzo di un programma di conversione può essere vario, molto dipende anche dallo scopo e dalle finalità con cui si utilizzano questi programmi. Su internet esistono dei programmi, chiamati “open source”, che possono svolgere questo compito in maniera gratuita. Tra i programmi maggiormente utilizzati in rete c’è “Thefilmmachine”. Il vantaggio di questo programma è il fatto che sia totalmente gratuito e abbia un’interfaccia anche semplice e intuitiva.
Se poi il discorso è diverso e c’è bisogno di ulteriori funzioni o si richiedono particolari caratteristiche, come mantenere una qualità dei contenuti audio e video elevata, allora in questo caso è meglio acquistare un programma di livello più altro per addetti ai lavori. I programmi possono costare diverse decine di euro, anche intono ai 100, dipende poi dalla complessità delle operazioni richieste. I migliori tra cui “Canoplus procoder”, costano anche più di 150 euro, lo svantaggio è solo nel prezzo perchè poi la qualità audio e video durante la conversione è praticamente identica all’originale. In generale, bisogna comunque valutare bene quali sono le reali esigenze e per quale scopo si abbia o meno bisogno di un programma di conversione. Se si ha bisogno di un elevato standard qualitativo è forse meglio preferire programmi che offrano questi standard elevati, la cui qualità si paga anche con un prezzo e un vantaggio di tempo maggiore. Se poi si necessita di una conversione per poter visualizzare dei contenuti, sempre nel rispetto delle regole e delle leggi in materia di copyright, a livello personale e domestico, un semplice programma free può andare bene.

dvd

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>