Come contattare la Farnesina

La Farnesina è un nome che ricorre spesso nei telegiornali soprattutto in occasione di tragici eventi che si verificano all’estero, in quelle occasioni si attiva un’unita di crisi che cerca di verificare le condizioni degli Italiani presenti nei territori dove è accaduto l’evento.

La Farnesina non è altro che il Ministero degli Esteri e svolge azione di coordinamento con le Ambasciate Italiane all’estero.

Chi ha necessità di contattare familiari o amici all’estero a seguito di gravi accadimenti non deve far altro che contattare il Ministero degli Esteri, ottenere i numeri utili è molto semplice, basta consultare il sito www.esteri.it ed accedere alla sezione Unità di Crisi, in tale spazio troverete i numeri di telefono 06 36225, in alcuni casi viene messo a disposizione un numero verde gratuito a disposizione di tutti i cittadini.

La Farnesina può essere contattata non solo per casi di emergenza ma anche per richiedere semplici informazioni sui visti di soggiorno, sulle condizioni di sicurezza di un paese che si deve raggiungere, eventuali vaccinazioni da effettuare prima del viaggio.

La Farnesina è raggiungibile sia dall’Italia che dall’estero, nel secondo caso è necessario anteporre al numero di telefono il prefisso internazionale dell’Italia che è 0039.

Prima di effettuare un viaggio all’estero è preferibile avvisare tale ufficio di coordinamento che provvederà a segnalare all’Ambasciata Italiana del paese ospitante, tale operazione è fondamentale per il ministero, avrà a disposizione il vostro recapito per contattarvi all’estero in caso sopraggiungano particolari condizioni di pericolo.

Attraverso il sito ufficiale del Ministero sarà possibile accedere a tutte le informazioni utili di cui avete bisogno, da ogni angolo del mondo potete rimanere in contatto con le istituzioni italiane che cercheranno in ogni modo di tutelare i vostri diritti e fornire tutta l’assistenza necessaria per il rimpatrio, inoltre sul sito è presente una sezione in cui è possibile richiedere informazioni a mezzo posta elettronica, pochi minuti per inserire tutti i dati richiesti e poi si potrà richiedere chiarimenti o informazioni su qualsiasi problematica legata ai viaggi all’estero.

Come si può notare, contattare la Farnesina è molto semplice, gli uffici sono disponibili 24 ore su 24 per fornire ogni tipo di assistenza, un Ufficio in grado di tutelare la nostra salute e i nostri interessi ovunque ci troviamo nel mondo.

Prima di fare un viaggio all’estero è meglio segnare il numero di telefono dell’Unità di crisi e l’indirizzo del sito web, potrebbe essere molto più semplice che contattare la locale Ambasciata o il consolato più vicino, contattando le sedi di rappresentanza è come contattare direttamente la Farnesina, le operazioni di coordinamento dall’estero messe in atto dagli Uffici Italiani in terra straniera, giungeranno subito a Roma dove uomini esperti in rapporti internazionali faranno di tutto per risolvere i vostri problemi.

Ricordate prima di partire di avvisare la Farnesina, in caso di necessità sarà lei a contattare voi per tranquillare i vostri familiari in Italia che attendono notizie positive su di voi dopo che la televisione ha annunciato pessime notizie provenienti dalle zone in cui vi siete recati.

La Farnesina è una mano tesa agli italiani nel mondo.

farnesina

1 comment

Leave Comment
  1. francesco rincoli

    Buongiono alla redazione.
    Scrivo per chiedere alla farnesina come mai si interessa solo dei paesi a riscio vacanza.
    Gli italiani non vanno all’esteto solo in vacanza.
    Gli italiani vanno all’estero anche per lavoro.
    Esempio in Angola la situazione economica sta degradando con una escalation di criminalita’.
    Rapimenti e omicidi nella sicura Luanda.
    Vigilate e proteggete gli italiani all’estero e non solo chi va in vacanza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>