Come connettersi legalmente all’altrui Wi-Fi con la rete “Fon”

Quando siamo in giro, specialmente all’estero, uno dei problemi maggiori è quello di trovare una buona connessione alla quale agganciarci. Certo, vi sono i locali pubblici che offrono quasi sempre la connessione wireless ai propri clienti: tuttavia, non ci si può affidare sempre a questa soluzione estemporanea.
In questa guida vedremo come connetterci gratuitamente e legalmente ad una grande rete pubblicamente condivisa.

 

Istruzioni

  1. A questo punto la situazione varia a seconda che siamo membri della Community "Fon" oppure no. Nel primo caso dobbiamo possedere un router "Fon" che ci permette di condividere una frazione della nostra linea senza che ne vengano compromesse le prestazioni.

  2. Se questo è il nostro caso, quando saremo in giro e troveremo, col nostro smartphone , un hotspot "Fon", potremo agganciarci gratuitamente alla sua linea.

  3. Se, infine, non abbiamo un router "Fon", dovremo comprare un "Pass" (da 25 minuti a 5 giorni) per connetterci all'hotspot "Fon" rilevato nei paraggi grazie al GPS del nostro device.

  4. In tal frangente, creando un account, potremo anche costruire una lista dei nostri "Fon" hotspot gratuiti (My "FonSpots").

images18

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come individuare le reti wireless dal proprio smartphone grazie a WiFi Finder | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>