Come configurare la rete wireless di casa

Ormai tutti sanno cos’è una connessione Wireless, fare quindi della dietrologia hi-tech è inutile tuttavia qualche parola su presunti danni alla salute che tale tecnologia, secondo alcuni ricercatori, indurrebbe è necessaria spenderla.
Alcune fonti parlano di “rischi tumori” riferendosi agli apparati casalinghi che lavorano in radiofrequenza, oltre i 500 mhz. Altre fonti autorevoli minimizzano, sostenendo che un caffè produrrebbe lo stesso livello di allarme per la salute. Personalmente facciamo notare che in casa lavorano telefoni cordless, forni microonde, telefonini, apparati Wireless appunto, sistemi di allarme senza fili e molto altro. Fuori casa esercitano la loro attività inquinante e dannosa le auto, i riscaldamenti, le attività industriali. Consiglio? Prendiamoci un caffè e godiamoci la comodità Wireless! Quali e quanti apparati possiamo controllare attraverso una rete Wireless domestica? Computer portatili, palmtop e dispositivi portatili, stampanti, Computer desk, scanner, unità di Storage, modem.

Rispetto ad una rete tradizionale, con i cavi per intenderci, la velocità di trasmissione è inferiore, infatti, le reti Wireless che seguono il protocollo 802.11g possono arrivare, in condizioni ottime, a 54 megabit il secondo, mentre il cavo può supportare anche 100 megabit il secondo e stiamo parlando sempre di sistemi per la casa. Le condizioni ottime di funzionamento, per il Wireless, spesso però non sono raggiunte; le pareti di casa indeboliscono il segnale, le interferenze di altri utilizzatori interferiscono e disturbano e non ultima la scelta di prodotti Wireless troppo economici. Punto importante, per configurare la nostra rete Wireless, dotiamoci di apparati di qualità; un Router Wireless economico può rappresentare il vero collo di bottiglia dell’intero impianto quindi, scegliamolo di sicura affidabilità e molto performante (senza fare pubblicità a nessuno cerchiamo di aiutarci con le recensioni tecniche).

Il Router deve rappresentare, idealmente, il ponte tra tutte le unità connesse, inoltre se ha anche il supporto Usb ci permetterà di collegare in rete stampanti Usb e Storage disk. Ad esso va connesso il nostro modem internet adsl per condividere in rete la connessione. I Router sono venduti con un disco di configurazione di rete, per agevolare la connessione di Pc e portatili, tuttavia, dato che tutti gli apparati di ultima generazione sono dotati di scheda integrata Wireless, sarà facile la loro impostazione attraverso le Wizard di configurazione delle reti Wireless di cui ogni Sistema Operativo (Xp-Vista-Windows7-Mac-ecc.) è dotato.
Generalmente, la prima volta che è effettuato la connessione tra un Pc e il Router, il sistema di sicurezza di quest’ultimo è configurato al minimo delle impostazioni e quest’ultime sono identiche per tutti gli apparati di questo tipo quindi, la prima cosa da fare, appena il nostro primo Pc “vede” il Router, sarà di collegarci all’indirizzo standard 192.168.1.1, attraverso il browser, come admin, e modificare, mediante il pannello che ci si aprirà, la chiave di sicurezza del modulo. Le possibilità di scegliere vari parametri di sicurezza sono molte tuttavia, per un apparato domestico, suggeriamo di lasciare le impostazioni di fabbrica, impostando la sola chiave WPA in modalità WPA-PSK, scegliendo una password alfanumerica compresa tra 8 e 63 caratteri.
Altra scelta di sicurezza sarà quella di limitare l’uso del Router ad un numero limitato di accessi; se in casa abbiamo sostanzialmente due portatili e un desk, oltre ad un paio di smartphone e un tablet, potremmo limitare il numero massimo di accessi a 6!

Top della raffinatezza informatica potrebbe essere quella di identificare il numero Mac della scheda di rete Wireless di ogni singolo computer o utilizzatore ed inserirli nella lista dei numeri Mac accettati dal Router. Il numero Mac è facilmente individuabile andandolo a leggere tra le proprietà della scheda di rete stessa.
Nel caso abbiate installato al Router la vostra stampante Usb ed abbiate abilitato lo stesso all’identificazione della medesima, ricordatevi che, per stampare, dovrete comunque installare i drive della stampante sui vostri Pc.
Eventuali unità di Storage presenti in Usb sul Router non avranno difficoltà ad essere raggiunte dai vostri Pc o portatili attraverso un’analisi delle “Risorse di Rete”.

configurare-la-rete-wireless-di-casa

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Guida per risolvere un conflitto di indirizzi IP | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>