Come condividere il surplus di cibo con Ratatouille per iOS

Di portali grazie ai quali scambiarsi cose ne esistono molti, anche nel panorama italiano. Sin ora, tuttavia, nessuno aveva mai pensato a scambiarsi il cibo.
Pensiamoci bene prima di storcere il naso alla sola idea: magari abbiamo cucinato per una cena e qualche ospite ha dato buca, oppure siamo un ristorante con eccedenze o un piccolo locale con un deficit imprevisto nelle forniture.
In questi ed altri casi tornerà molto utile far ricorso a “Ratatouille”.

 

Istruzioni

  1. "Ratatouille" è un'applicazione, ancora non tradotta in italiano, disponibile - purtroppo - solo per iOS.

  2. Installiamola ed avviamola: ci verrà chiesto di creare un account e, nel contempo, di tenere acceso il GPS in modo da condividere la posizione nostra e, specialmente, del nostro frigo.

  3. Conclusa questa fase, entriamo nella Home: troveremo elencati, con icone semplici all’insegna della nuova filosofia Apple, i vari prodotti alimentari divisi per categoria. Entriamo in una delle categorie in questione (banane, carote, legumi etc) e fotografiamo l'articolo in questione inserendolo, di fatto, nel nostro frigo condiviso.

  4. A questo punto, spostandoci in una pagina successiva, tramite swipe, possiamo vedere i vari frigo condivisi nelle nostre vicinanze. Andiamo a curiosare in ciascuno di questi depositi di cibo e cerchiamo qualcosa che a noi manca e che potremmo ricambiare in qualche modo con una nostra eccedenza.

  5. Scelto? Contattiamo - via mail, tel, sms, chat - il condivisore di cibo in questione ed incontriamoci: proveremo cose nuove, eviteremo sprechi e daremo un nuovo senso al concetto di cibo "a Km zero".

ratatouille

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>