Come viaggiare con i bambini senza pensieri: i documenti necessari

Prima di partire è fondamentale informarsi in merito ai documenti necessari, soprattutto quando si viaggia in compagnia di bambini.
Alle volte, una dimenticanza potrebbe rivelarsi un ostacolo difficile da sormontare. Vediamo, dunque, di scendere più nel dettaglio e di capire quali sono i documenti che i bambini e gli adolescenti devono portare con sé per poter partire.

Viaggi con minori: ecco i documenti che servono

Una delle cose più importanti da tenere a mente riguarda il fatto che viaggiare con bambini o adolescenti che ancora non hanno compiuto il diciottesimo anno di età comporta tutta una serie di accorgimenti dal punto di vista burocratico. Indipendentemente dal mezzo di trasporto che verrà utilizzato per spostarsi, bisogna, infatti, avere sempre a portata di mano sia i propri documenti che quelli dei più piccoli al fine di poterli sottoporre ai controlli da parte delle forze dell’ordine qualora se ne dovesse palesare la necessità.
Un altro aspetto molto importante di cui tenere conto riguarda, poi, il fatto che i bambini possono viaggiare da soli in ogni angolo del mondo solo dopo aver compiuto 14 anni.
La documentazione necessaria può variare da compagnia a compagnia e, pertanto, è bene informarsi dire rettamente in agenzia in occasione della prenotazione. Se il bambino non ha compiuto ancora il quattordicesimo anno di età, invece, deve essere sempre in possesso della carta d’identità o del passaporto.

Tipologie di viaggio

Per sapere quali sono i documenti necessari bisogna tenere conto della meta. Se, ad esempio, il viaggio ha come destinazione una località nazionale si può portare solo la carta d’identità. Nel caso in cui, invece, si tratti di una meta estera sarà necessario fare una distinzione. Per viaggiare in Europa bisogna avere la carta di identità con una particolare dicitura in cui compaiono i nomi di entrambi i genitori. In merito al passaporto, invece, è necessario tenere bene a mente che da 2012 i figli non possono essere inseriti nel passaporto dei genitori. Ciò vuol dire che ogni minore deve essere in possesso del proprio passaporto con relativa fotografia che da 0 a 3 anni ha una durata triennale e da 3 a 18 anni quinquennale.

come-viaggiare-con-i-bambini-senza-pensieri-i-documenti-necessari

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>