Come valutare la nostra reputazione online con My-reputation.it

Nell’era della condivisione, dei selfie, dei cloud hosting, gran parte di quello che ci riguarda finisce online. Non curarsene, pensando che non si ha alcunché da nascondere, è sbagliato: tutto il Mondo ci guarda e, quindi, è sempre bene curare la propria “immagine digitale”. Chissà mai che un datore di lavoro o un partner potenziale non vada alla ricerca di ciò che ci riguarda e ne rimanga in qualche modo infastidito. Adottare delle opportune cautele è utile ma, se siamo attivi online già da molto tempo, la prima cosa da fare è valutare la nostra reputazione online e, poi, mettere in atto degli eventuali correttivi. In questa guida vedremo come usare un tool online per aiutarci nello scopo.

 

Istruzioni

  1. Apriamo il nostro browser preferito e rechiamoci su “My-reputation.it” dove potremo registrare un account free (https://www.my-reputation.it/registrati) sia fornendo una normale anagrafica completa di mail e password, sia utilizzando il log-in di Facebook. Entrati nel portale, utilizziamo le varie schede.

  2. Cliccando su “Identità” troveremo un box di testo nel quale inserire il nostro nome e cognome. Partirà una ricerca sul web che ci fornirà diversi risultati: in tal caso ci verrà richiesto di indicare con chiare icone se il risultato ci riguarda o meno e se è negativo. Inserendo, in calce alla pagina, l’url del nostro sito o blog, potremo tenerne costantemente monitorata la posizione.

  3. Successivamente passiamo alla sezione “Social” ed associamo My-reputation ai nostri account Google Plus, Twitter, Facebook e Linkedin: la finalità di questa sezione consiste nel mostrarci quanto siamo graditi nelle nostre reti sociali (quanti “likes”, “retweet”, “reshare” sono stati fatti su Facebook, Twitter e Plus). Possiamo anche ricavare informazioni sui nostri influencers, ovvero sui contatti con i quali ci scambiamo più informazioni e che, quindi, influenzano maggiormente la formazione delle nostre opinioni.

  4. “Sfida”, invece, ci permette di fare un raffronto con i nostri amici chiamati in causa da una delle nostre reti sociali. Ben più importante è “Dashboard” che esplica la sua piena funzionalità solo dopo l’uso delle altre: in essa infatti vengono tirare le somme e, quindi, potremo notare quanto siamo presenti sul web, con che percentuale positiva e quali sono i nostri punti di forza (professionalità, preparazione, presenza sociale).

  5. Tutto quello che ci serve, quindi, per valutare se siamo troppo presenti sul web o cosa migliorare della nostra identità digitale.

My_Reputation

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>