Come utilizzare Tomi File Manager, l’innovativo Esplora Risorse per Android

I file manager di Android sono sempre più funzionali: ad esempio, in KitKat raggruppano i contenuti anche per Documenti, Immagini etc…
C’è sempre la possibilità, tuttavia, che manchino alcune funzionalità ritenute necessarie dall’utenza.
In questo caso non rimane altro che rivolgersi al PlayStore e cercare soluzioni alternative, come quella che presenteremo in questa guida.

 

Istruzioni

  1. "Tomi File Manager" appena avviato, troveremo un'interfaccia molto chiara. Accanto alla divisione dei contenuti per categoria, ormai un vero must, è presente l'icona col il rapporto tra lo spazio libero e lo spazio occupato del nostro terminale.

  2. In basso, alla voce "Directory", è presente il menu che visualizza l'albero delle cartelle presenti.

  3. Selezioniamo una cartella e, grazie ai comandi nascosti in "More" (in basso a destra), creiamo un collegamento sul Desktop del device. La cartella o il file selezionato, possono anche essere rinominati, cancellati, copiati, trasferiti e...condivisi usando gran parte delle applicazioni social o comunicative installate sul terminale.

  4. Particolarmente interessanti, infine, si rivelano il "Root Manager" ed il "Picture Manager". Il primo consente di visualizzare ed editare file importanti come l'Hosts mentre il secondo visualizza, a mo’ di galleria (con opzioni di condivisione), le tante immagini stoccate sul nostro amato smartphone o tablet.

index11

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>