Come utilizzare la Composizione automatica delle foto in Picasa

Picasa è il cyberlocker fotografico di proprietà di Google, poi esportato anche nel social network di casa, “GooglePlus”, grazie alla funzionalità “Foto”.
Sia Picasa che Foto dispongono di strumenti basilari per l’editing delle foto e per la loro ottimizzazione. Uno di essi è la “Composizione automatica” che consente diversi effetti. Vediamone alcuni.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa, sul nostro smartphone, eseguiamo l'accesso al nostro account Google ed attiviamo la funzione che consente il backup delle immagini dalle cartelle locali al cloud (complessivamente Google mette a disposizione, come OneDrive, 15 GB di free di storage complessivo).

  2. A questo punto, senza dover fare nulla, troveremo già attivate - online - le funzionalità di composizione automatica delle foto.

  3. Tra queste funzionalità, "Stories" permette di riconoscere delle foto scattate in una determinata occasione, un compleanno o una vacanza, e di raggrupparle assieme.

  4. "Gomma", invece, cancellerà degli elementi di disturbo mettendo in rilievo l'elemento centrale della foto mentre "Sorriso" combinerà diverse foto di un gruppo in modo che ogni componente della foto venga ritratto nelle condizioni migliori (occhi aperti, sorriso). Sempre in tema di condizioni migliori, "HDR" combinerà foto scattate in diverse condizioni di luminosità per elaborarne una complessiva ottimale.

  5. Simpatica la funzione "Neve", adattissima ai mesi freddi dell'anno: scattate foto di paesaggi innevati e provate a vedere sin dove arriva la creatività di Google. Vi arrendete? Ebbene, "Composizione automatica" applicherà un verosimile effetto di nevicata in corso!

gooogleplusphotos

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come cambia la nuova etichetta agroalimentare | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>