Come utilizzare Amazon Dash per fare la spesa

Qualche tempo fa, Amazon ha creato un progetto sperimentale in alcune città degli USA (Seattle, San Francisco etc): “Amazon Fresh“. In sostanza Jeff Bezos non offriva più solo libri e gadget vari ma permetteva di fare la spesa online e di vedersi consegnare gli ordinativi, negli orari preferiti, entro uno o due giorni dall’invio del carrello virtuale.
Tra i prodotti acquistabili, quelli tipici di un supermercato: prodotti per la casa ma anche cibo di varie tradizioni culinarie e di ogni sorta: pesce, verdure, pasta…
Il tutto con una certificazione precisissima della filiera di provenienza. Il progetto è entrato nella fase due, “Amazon Dash“, e si appresta ad attraversare l’Oceano.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa occorrerà creare un account su Amazon Fresh (http://bit.ly/R69IB2) e scegliere la modalità di pagamento: non si esclude il possibile uso di "Amazon Coins" (http://amzn.to/1eoLcpo), la moneta virtuale di casa in stile BitCoin attualmente usata solo per applicazioni e giochi.

  2. Per scegliere i prodotti che ci occorrono sarà sufficiente usare un device, "Amazon Dash" appunto (http://bit.ly/1kvA9Nm), che altri non è che un lettore di codice a barra inserito in una bacchetta: lo si passa sul prodotto che ci occorre (o se ne pronuncia il nome al microfono) e quest'ultimo verrà caricato nel carrello virtuale della spesa su Amazon Fresh.

  3. Concluso l'inventario, si paga il dovuto (con prezzi in stile Amazon) e spesso senza costi di spedizione (oltre una certa cifra spesa): in alternativa sarà possibile sottoscrivere un abbonamento tipo "Amazon Prime" per avere un bouquet di spedizioni rapide e gratuite.

  4. Secondo alcune fonti, il progetto ha riscosso successo oltreoceano e si appresta a diffondersi anche altrove. Faremo anche noi la spesa col "baffetto che sorride"? O rimarrà, atavica, l'abitudine italica del vedere e toccare ciò che si mette in tavola?

images3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>