Come usare l’utility di Ottimizzazione Unità di Windows 8.x

Forse non tutti sanno che, in Windows 8.x, l’Utilità di deframmentazione interna del sistema operativo di Redmond è stata notevolmente ridisegnata e migliorata. In questa guida vedremo, quindi, come usarla.

 

Istruzioni

  1. Per attivare il tool, oggi noto come "Deframmenta e ottimizza unità", apriamo la CharmBar sulla destra e, nel comando "Cerca", digitiamo la parola "deframmenta". Tra le applicazioni e gli strumenti di Windows verrà, appunto, mostrato quello di nostro interesse.

  2. Selezioniamo una delle partizioni nelle quali l'hard disk è diviso, o l'interno disco fisso, e clicchiamo su "Analizza": in questo modo sapremo se sia necessario procedere.

  3. Nel caso i dati del disco siano troppo frammentati, selezioniamo nuovamente il disco o la partizione da velocizzare e premiamo "Ottimizza".

  4. Il tool in questione deframmenterà e sposterà i file in modo da facilitarne l'accesso al sistema operativo, quando necessario.

  5. Naturalmente è anche possibile programmare tale procedimento: in "Modifica impostazioni" possiamo precisare la frequenza con la quale schedulizzare l'ottimizzazione e, infine, anche le unità da sottoporre a tale implementazione.

625x413xwin112.jpg.pagespeed.ic_.tRNTdyg_I0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>