Come trasformare lo smartphone in un vero navigatore grazie a TomTomGo Freemium

Con l’avvento dei grandi colossi della telefonia mobile, le aziende specializzate nei sistemi di navigazione per auto hanno conosciuto un certo declino. D’Altronde affrontare applicazioni come Maps (di Google) ed Here (Nokia, ora Microsoft Mobile) non era per nulla facile. Da oggi, tuttavia, TomTom corre ai ripari. Vediamo in che modo.

 

Istruzioni

  1. TomTom scende in campo con "TomTom Go", versione freemium (http://adf.ly/nrT3O). Scarichiamo l'applicazione e scegliamo quali mappe scaricare: potremo usarle anche offline, un pò come il "Navigatore" di Android.

  2. Scaricate le mappe (interattive e in 3D), potremo usarle come base per calcolare i percorsi e farci guidare passo passo: nella versione "free" abbiamo a disposizione un "bonus" di 75 KM mensili (più i 175 iniziali come premium per l'installazione dell'app). Scaduto il bonus, occorre sottoscrivere un abbonamento che va dai 3.99 euro mensili ai più convenienti 44.99 euro per un triennio).

  3. Quale che sia la nostra scelta potremo disporre, vita natural durante, degli aggiornamenti delle mappe (ben 4 completi al mese), e dell'interessante funzione "TomTomTraffic" che ci permette di calcolare il percorso più rapido, aggirando i picchi di traffico calcolati in tempo reale.

  4. Tra le (tante) altre funzioni, non manca - in pura logica smartphone - la simpatica "Navigazione verso i contatti" che permette di raggiungere l'indirizzo di un nostro contatto di rubrica, a patto di averne compilato - per tempo - la scheda in ogni dettaglio.

tomtom-gratis-download-in-google-play-di-go-m-L-uLkrFQ

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>