Come telefonare gratis con FacebooK

Facebook collega 1 miliardo di persone nel mondo che, in questo modo, possono scambiarsi testi, video, musica ed esperienze di vario genere. E se potessero anche telefonarsi? Sarebbe il più grande elenco telefonico mondiale (e a costo zero).
Da poco, Menlo Park ha introdotto proprio la funzionalità “VoIP” nel suo “Messenger” per dispositivi mobili e, in questa guida, vedremo come utilizzare questa novità per chiamare, gratis, i nostri contatti preferiti.

 

Istruzioni

  1. Entriamo nel PlayStore di Android o nell'AppStore di iOS e scarichiamo "Messenger". Avviamolo ed eseguiamo il log-in con le nostre credenziali social.

  2. Successivamente associamo l'app col nostro numero telefonico ed attiviamo la sincronizzazione dei contatti in modo da visualizzare anche i contatti della nostra rubrica che abbiano installato questo client di messaggistica.

  3. Terminate le fase preliminari, apparirà la Home di Messenger. Clicchiamo l'icona dell'elenco puntato e visualizzeremo l'elenco dei nostri contatti (Facebook o Rubrica).

  4. Analizziamo quelli online (pallino blu) e vediamo con quali possiamo scambiare due chiacchiere a voce. Alcuni di essi saranno contrassegnati con una piccola "f" (sono sul sito di Facebook), altri con una piccola scossa (indicativa del messenger e, quindi, dell'uso di un device mobile).

  5. Selezioniamo uno di questi ultimi contatti e, nella sua scheda di chat, in alto a destra, troveremo l'icona del telefono. Schiacciamola e potremo avviare la telefonata, a costo zero e con la possibilità di regolare il volume

  6. Manca, per ora, la funzione "Out" per chiamare anche i non iscritti a Facebook ma quando mai dovesse venire implementata...sarà guerra aperta con Skype e Viber!

voip-facebook

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>