Come sintetizzare tracce audio con Qwerty Beats

Per gli amanti della creatività musicale, “Seaquance” non è l’unico tool disponibile online. Da qualche tempo, infatti, possiamo utilizzare anche una vera e propria piattaforma dedicata alle percussioni, “Qwerty Beats”. Vediamo come funziona in questa guida.

 

Istruzioni

  1. "Qwerty Beats" (http://adf.ly/nbEu0) trae il suo nome dal fatto di essere rappresentata come la classica tastiera del computer e della macchina da scrivere.

  2. Ad ogni tasto, però, corrisponde un suono o una funzione particolare. Le lettere in grigio sono dei "loop" che si ripetono all'infinito e che possono essere concatenati tra loro secondo l'ordine di aggiunta. I loop possono essere riavviati premendo Shift o silenziati tramite CTRL.

  3. Le lettere dorate sono suoni unici mentre i caratteri in basso attivano cimbali, percussioni e colpi sui tamburi/piatti.

  4. Pro: la presenza di un sintetizzatore (il quadrato in alto a sinistra).

  5. Contro: la mancanza della condivisione di quanto creato sui social. Si può solo condividere e suggerire il tool.

index3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>