Come sigillare un sanitario

Accade spesso che tra la parete piastrellata e un sanitario vi siano piccole fessure che, con il trascorrere del tempo, inevitabilmente ospitano sporco e polvere, finendo per presentare in corrispondenza quelle antiestetiche strisce nere brutte da vedere, oltre alla possibilità che l’acqua scorra sulla parete,
Si tratta di una problematica, però, facilmente gestibile. Vediamo come.

 

Come sigillare in bagno

Occorrente

  •  Nastro adesivo di carta
  • Silicone
  • Vasellina

Come procedere

Innanzitutto procedete ad asciugare e pulire con attenzione la parte in questione, avendo cura di eliminare eventuali tracce di sigillante precedente.
Poi, aiutandovi con due strisce di nastro adesivo, andate a delimitare la zona su cui operare.

Utilizzando l’apposita pistola a estrusione, riempite la fessura con una sottile striscia di silicone ( ne esistono molteplici tipologia. Meglio, in questo caso, fare uso di quelli antimuffa, ideali in presenza di umidità).
Aiutandovi con la punta di un dito inumidita di vasellina ( o, in alternativa, di acqua e sapone) lisciate il silicone messo, in modo che lo stesso venga applicato in modo uniforme, penetrando all’interno della fessura stessa.

Lasciate riposare un giorno prima di togliere il nastro, rimuovendolo con delicatezza. Se notaste eventuali sbavature di silicone, potete eliminarle aiutandovi con una semplice lametta.

Come sigillare un sanitario

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>