Come si calcola il costo del passaggio di proprietà

Come determinare il costo del passaggio di proprietà

Il passaggio di proprietà di un autoveicolo, di un motoveicolo o di un autocarro si rende necessario quando, in seguito a una compravendita, si devono modificare le generalità del proprietario presso il PRA (Pubblico Registro Automobilistico).
Naturalmente si può incaricare un’agenzia di pratiche auto al fine di espletare tutte le formalità del caso, ma siccome il passaggio di proprietà costituisce un esborso non proprio trascurabile, è possibile procedere da sé, risparmiando anche cifre significative.

Passaggio di proprietà: l’atto di vendita

L’atto di vendita si compila sul retro del certificato di proprietà, di cui ogni veicolo è provvisto. Nell’apposito riquadro T dovranno essere indicati i dati del nuovo proprietario e l’importo pattuito per la compravendita.
Si tenga presente nei casi di donazione, che sarà possibile annotare anche cifre simboliche, come 1 euro.
I dati del nuovo proprietario dovranno essere sottoscritti e datati di fronte a un funzionario pubblico che ne certificherà l’identità e ne autenticherà la firma.
Lo stesso dicasi per il venditore che potrà anche portare a termine l’operazione in un momento differente.
I costi per queste operazione ammontano a:

  • una marca da bollo di 16,00 euro
  • diritti di segreteria per 0,52 euro

Passaggio di proprietà: registrazione al PRA

Entro 60 giorni è necessario provvedere alla registrazione dei nuovi dati al PRA, per la voltura del certificato di proprietà (32,00 euro) o dei vecchi fogli complementari (43,86 euro).

IPT: come calcolare i costi

La parte più consistente del costo è costituita dall’IPT (imposta provinciale di trascrizione), la cui entità varia sulla base dei kw del veicolo (anche la portata per gli autocarri) e della provincia di residenza del nuovo acquirente.
Le tabelle riportanti i costi IPT suddivisi per provincia sono consultabili sulla pagina web dell’ACI.
Su internet si trovano anche numerosi servizi che effettuano interattivamente il calcolo dei costi del passaggio di proprietà, reperibili sui motori di ricerca digitando “Calcolo passaggio di proprietà veicoli” o più direttamente “Calcolo IPT“.

come-si-calcola-il-costo-del-passaggio-di-proprieta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>