Come scovare i discorsi vuoti della comunicazione col BlaBlaMeter

Avete mai letto un articolo, un discorso pubblico, un comunicato stampa o persino il brano di un romanzo ed avete levato gli occhi al cielo perplessi? Se vi è successo ma volete una conferma delle vostre intuizioni da critico letterario in erba, in questa guida troverete gli strumenti adatti.

 

Istruzioni

  1. Puntiamo il nostro browser sulle pagine di "BlaBlaMeter" (http://www.blablameter.com) e, nel box testuale a centro pagina, inseriamo un testo di massimo 15 mila caratteri.

  2. Le lingue attualmente supportate sono l'inglese, lo spagnolo e il tedesco: il testo in sovrappiù verrà semplicemente tagliato.

  3. Inserito il testo nelle lingue citate, premiamo sul pulsante "Check" e analizziamo il giudizio espresso. Il voto espresso dall'algoritmo che sta dietro il progetto viene quantificato in maniera numerica e sotto forma di valutazione estesa.

  4. Ma da cosa viene generato il punteggio e come interpretarlo? Innanzitutto non viene operata alcuna analisi del merito di quanto dichiarato ma viene semplicemente conteggiato il numero di parole, il tipo di parole usate e la struttura delle frasi. Un eccesso di parole vuote può indicare che si vuol "vendere" un argomento mentre una sintassi contorta segnala l'intento di non veicolare il punto centrale della questione.

194593-blabla-Meter

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>