Come scegliere una porta blindata

E’ necessario scegliere al meglio una porta blindata, le informazioni di questo articolo aiuteranno per questa scelta.

Porta blindata sinonimo di sicurezza

Una porta blindata è un ottima scelta per proteggere la propria casa da intrusioni esterne di ladri o malintenzionati, ma l’efficacia della protezione è determinata dalla scelta della porta, valutando le numerose caratteristiche tra quelle che si trovano in commercio e in base a diversi criteri.

Elementi specifici della porta blindata

Una porta blindata è rafforzata da alcuni elementi di salvaguardia che la rendono antieffrazione, garantendo così la sicurezza necessaria.
Questi elementi aggiuntivi sono:

- Serratura di sicurezza
- Lamiere esterne
- Lamiere interne
- Zanche incassate nella muratura
- Montanti
- Cilindro di sicurezza

questi vanno a sommarsi con gli elementi costitutivi basilari, che troviamo nelle classiche porte d’ingresso.

Installare una porta blindata

Per accertare la sicurezza antieffrazione è necessaria e fondamentale la corretta installazione della porta.

Fissaggio al muro:
Questa operazione è di fondamentale importanza per garantire la massima tenuta della porta.
Per riuscire in questo, si saldano delle zanche di acciaio al telaio, penetrando il muro di 10/15 cm e fissate con cemento a presa rapida.
E’ bene, quando si acquista una casa in via di costruzione, chiedere all’impresa di rafforzare le pareti in prossimità delle aperture, comprese quelle della porta d’ingresso. Se invece una parete è fragile,ad esempio in laterizio, si applica al muro una rete metallica elettrosaldata lungo i tre lati della porta, per poi fissarci il controtelaio. Per applicare la rete è necessario rompere parte dell’intonaco per poi rifarlo.
Esiste poi un’altra possibilità per rinforzare le pareti, infatti è possibile usare prodotti ad iniezione, in questo caso non è necessario rompere l’intonaco, usati però per murature in mattoni pieni o pietrame.

Classi di sicurezza delle porte blindate

Tramite tre tipi di prove, resistenza al carico statico, resistenza al carico dinamico e resistenza all’attacco manuale, si può stabilire quale grado di sicurezza offre una porta blindata e a quale classe di qualità antieffrazione appartiene.
Le classi di appartenenza sono 6 costituite in modo crescente rispetto la resistenza antieffrazione.
Non tutte le abitazioni necessitano dello stesso livello di protezione, dipende dal valore che essa contiene e da fattori di rischio effettivo.
Sul sito di Confidilizia è possibile fare un test sul livello di rischio effettivo della vostra abitazione e scegliere la soluzione più adatta.

Le serrature e i cilindri

Anche cilindri e serrature devono possedere sistemi di antieffrazione, devono essere certificati e quindi considerati sicuri in termini di resistenza agli attacchi e durata.
Se non sono certificati devono essere qualificati, cioè devono avere i requisiti in funzione alla porta blindata di competenza.

Norme e marchi di garanzia

Per assicurare il livello di protezione antieffrazione e di isolamento termoacustico, la produzione delle porte blindate può essere certificata da marchi di garanzia e deve essere regolata da alcune norme.

Materiali delle porte blindate

Esistono vari rivestimenti per le porte blindate, sia per l’estetica, per il colore ed il materiale.
Per le porte che danno direttamente sull’esterno, vendono utilizzati materiali resistenti alle intemperie.

Caratteristiche aggiuntive

E’ possibile aggiungere delle caratteristiche alla porta che variano a seconda del produttore e dal modello della porta blindata.

Scheda tecnica della porta blindata

Ogni porta blindata è provvista di una scheda prodotto che include informazioni sulla produzione.

Manutenzione

Nel tempo la porta blindata ha bisogno di controlli e manutenzione per poter durare nel tempo. Nel sito www.ucct.it, ad esempio, sono disponibili gli elenchi di installatori qualificati.

Garanzie e risparmi

Solitamente le porte hanno una garanzia di due anni e può essere estesa dalle aziende.
In caso di effrazione non esiste un rimborso, ma si può usufruire di uno sconto sulla polizza assicurativa, in più una buona porta aumenta del 5% il valore della casa.
Per le detrazioni fiscali si può visitare il sito www.governo.it.

Siti internet utili

– Finstral
– Icim
-Sccq

Come scegliere una porta blindata