Come scegliere un portatile indistruttibile

Spesso i computer vengono usati in condizioni estreme: ad esempio mentre si è in viaggio, impegnati in un’escursione montana o in una traversata marittima. Non sono rari i casi di computer usati in situazioni particolarmente rischiose come in scenari di guerra o nei teatri di disastri naturali. Senza esporsi a situazioni così particolari, un computer può essere soggetto ad eventi molto traumatici anche in contesti più tranquilli: può cadere, può prendere un colpo, ricevere liquidi o polvere/sabbia. In questa guida vedremo, quindi, come scegliere un portatile corazzato, a prova di tutto.

 

Istruzioni

  1. Tecnicamente parlando, i portatili super-resistenti vengono denominati "rugged" e devono sottostare ad una serie di particolarità.

  2. Le prime caratteristiche riguardano l'uso necessariamente in mobilità di questi particolari device. Niente scocca in materiale plastico, quindi, ma largo alla resistente lega di magnesio. Le porte per il collegamento delle periferiche devono essere coperte da guarnizioni per evitare l'infiltrarsi di acqua.

  3. Agli angoli opportune gommature attutiranno i classici urti. La batteria, poi, deve essere ad elevata capacità di accumulo (sugli 8000 mAH) per prevenire l'eventuale mancanza di fonti di ricarica: in alcuni casi la presenza di un pannello solare sul retro del monitor (http://bit.ly/1gqUPOi) può rivelarsi una buona idea.

  4. Il display deve essere adatto all'uso esterno e quindi essere munito di tecnologia per l'assorbimento dei riflessi solari. Sempre in tema di uso esterno, magari ad elevate temperature, riveste un ruolo primario anche il sistema di circolazione dell'aria e di dissipazione del calore interno.

  5. In tema di componentistica interna, al posto dell'hard disk meccanico sarebbe bene usare un hdd a stato solido che regge meglio gli urti. Nel caso, per questione di costi e storage, si preferisca un hdd tradizionale, quest'ultimo deve avere la protezione "anti-shock".

  6. In sintesi, grazie al giroscopio, il sistema rileverà la potenziale caduta del portatile e sposterà la testina di lettura lontano dall'hard disk in modo da non impattarvi. Sempre e comunque siano presenti delle guarnizioni atte ad assorbire le vibrazioni e le oscillazioni.

  7. Volete, infine, qualche indicazione per orientarvi? Attualmente il mercato del settore è dominato da Panasonic con i suoi Toughbook (http://amzn.to/1gqVgIB), e da Getac ma anche Dell sembra essersi interessata al business di cui abbiamo parlato.

rugged

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>