Come scegliere il costume da bagno. Trucchi e consigli

E ora mare!!!! Ma… un attimo…. cosa mi metto?!? Se anche voi siete alle prese con la scelta dell’outfit estivo più adeguato, prestate attenzione ai consigli qui di seguito.

Come scegliere il miglior look da spiaggia

Con la stagione calda ormai giunta al culmine, anche le spiagge si riempiono di turisti e balneatori in cerca di refrigerio, ore di svago e pieno rilassamento contro le afose e noiosamente routinarie giornate cittadine.
In tempi come i nostri nel quale l’esteriorità rappresenta un vero e proprio biglietto da visita, relativamente fedele specchio della nostra personalità interiore, la scelta del vestiario, il costume in particolare, costituisce una mossa da non sbagliare assolutamente.
Un indumento, quest’ultimo, che nel corso degli anni e con il variare delle mode ha subito una costante e continua evoluzione. Dai coprenti costumoni utilizzati agli inizi del secolo scorso si è gradualmente passati a costumi da bagno sempre più minimalisti, attenti alle cromaticità ed al passo con l’incedere dei tempi. Una vera e propria icona di glamour insomma, da scegliere con la massima cura ed attenzione.
In seguito ua serie di consigli utili per poter scegliere il proprio costume da bagno ideale.

 

Conoscere il proprio fisico

Il primo passo da compiere per effettuare una scelta giusta ed oculatamente razionale è quello di acquisire piena coscienza e consapevolezza del nostro corpo. Nelle situazioni in cui si indossa un indumento, e questo caso non rappresenta una eccezione, bisogna cercare di celare le cosiddette parti critiche, quelle cioè che ci piacciono di meno, cercando contrariamente di valorizzare in maniera piena i punti che invece meritano di essere risaltati. In tal modo ci si sentirà più consapevoli e belli, elevando inoltre il proprio livello di autostima.

Occhio ai dettagli…e ai colori

Un dettaglio non di poco conto e che non è possibile trascurare è, come in precedenza accennato, la cromaticità del costume da bagno. Talvolta non è possibile assecondare a pieno i propri gusti personali, dovendo sacrificare ciò con quello che è il nostro aspetto fisico. Anche in questo caso sarebbe opportuno valorizzare ciò che ci piace e nascondere invece ciò che ci piace di meno. Ma in che modo? Nel primo caso, un motivo fantasioso e del tutto particolare potrebbe rappresentare una buona scelta. Nella seconda ipotesi, meglio nascondere i nostri punti critici optando per una soluzione monocromatica.
Nell’ipotesi in cui il costume da bagno abbia due pezzi, non è importante che entrambi siano dello stesso colore. Necessario tuttavia è che siano cromaticamente in sintonia tra loro, per non stonare troppo il proprio outfit.

Per cosa vi serve?

Altro consiglio utile per non sbagliare è quello di scegliere il proprio costume da bagno in base al proprio utilizzo. Se ci si reca in spiaggia per prendere il sole e per trascorrere liete ore di assoluto riposo e tranquillità, si potrà scegliere in base ai gusti ed alle preferenze (tenendo sempre conto del proprio corpo). In caso contrario, quando cioè si va al mare per praticare sport acquatici, inutile e poco attinente è puntare sul bello e sull’esteticamente piacevole. Sarà quindi consigliabile adottare una soluzione magari meno sensuale ed appariscente, ma certamente più funzionale allo scopo. Proprio per questo, quando ci si reca in negozio per acquistare il proprio costume, è utile farsi consigliare da una commessa, un aiuto certamente prezioso ed affidabile.

come-scegliere-il-costume-da-bagno-trucchi-e-consigli

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>