Come sbarazzarsi dell’odore di pipì di un gatto in casa

Per chi possiede un gatto, ed è alle prese di dover eliminare il persistente odore di pipì dalla propria casa, e non sa come fare, può prendere in considerazione i preziosi suggerimenti, presenti in questa guida. Adottando i seguenti rimedi, veramente efficaci, l’odore di pipì del gatto, diventerà solo un ricordo.

Occorrente:

Per iniziare la sanificazione della propria casa, necessita avere a disposizione:
– aceto bianco
– sapone liquido di Marsiglia
– il succo di un limone
– acqua calda
– spazzola con setole dure
– carta assorbente da cucina
– straccio per pavimenti

Ecco il procedimento necessario:

 

Istruzioni

  1. Per detergere tappeti, divani, moquette, tappezzeria, materassi, ed ogni tipo di pavimento dall'odore e dalla pipì del gatto, si deve preparare una soluzione con 500 ml. di aceto bianco, 100 ml. di sapone liquido di Marsiglia, il succo di un limone e 500 ml. di acqua calda. L'aceto bianco svolge un'azione neutralizzante verso l'odore della pipì, il sapone di marsiglia ha un'azione detergente, e il limone svolge un'azione antisettica.

  2. Se la pipì del gatto è stata appena fatta, si procede tamponando con della carta assorbente da cucina, fino ad eliminarla totalmente.

  3. Successivamente, si mette sulla zona da trattare, un pò della soluzione ottenuta, si lascia leggermente agire (circa 10 minuti), si strofina con una spazzola con setole dure, e poi si rimuove il tutto con uno straccio pulito e dell'acqua calda.

  4. Attendere l'asciugatura e se è necessario ripetere l'operazione nuovamente, fino ad ottenere una pulizia soddisfacente. In alternativa, invece di adottare rimedi casalinghi ed anche economici, si può ricorrere all'uso di prodotti commerciali specifici, reperibili in negozi per animali, o in farmacia.

  5. Avvertenze: prima di effettuare la detersione, si consiglia di testare la soluzione ottenuta su una piccola area nascosta,per vedere la reazione, ed evitare così eventuali danni.

  6. Non utilizzare ammoniaca o prodotti che la contengono, in quanto il problema dell'odore di pipì del gatto, non verrebbe risolto, ma accentuato. Il gatto tenderebbe a sporcare sempre nello stesso punto, perchè l'ammoniaca è un componente della pipì del gatto.

  7. Valutare e indagare, perchè il proprio gatto fa la pipì al di fuori della lettiera. Nonostante il gatto abbia la tendenza ad urinare in luoghi non idonei, manifestando la marcatura del territorio, è importante capire, se sono insorte problematiche di salute, o comportamentali.

  8. Per evitare che il gatto vada altrove a fare i propri bisogni, è fondamentale tenere ben pulita la lettiera.

gatti-pipì2

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>