Come salvare le foto nei profili Whatsapp

Whatsapp è la nota killer application, parte della famiglia Facebook, che ha da diversi mesi “pensionato” il vecchio sistema degli sms/mms. Grazie a quest’applicazione gratuita/molto economica, è possibile scambiarsi senza alcun costo messaggi, anche sonori e video, con gli utenti della nostra rubrica a patto che anch’essi siano in possesso di quest’applicazione. In verità è anche possibile usarla per chattare con persone esterne al nostro ambito: basta inserire in rubrica un numero di cellulare a caso e vedere, su Whatsapp, se genera un corrispondente contatto con il quale parlare. In genere ogni contatto è rappresentato da una foto e, spesso, possiamo trovarci nella necessità di voler salvare quest’immagine per mille e un motivi: magari vogliamo attribuire ad un determinato contatto la stessa immagine identificativa anche nella rubrica, oppure – nel caso di contatti sconosciuti – possiamo voler salvare l’immagine di una persona che vorremmo conoscere meglio.

 

Istruzioni

  1. Quale che sia la nostra ragione per conservare un ricordo, la procedura che porta alla soddisfazione della nostra esigenza è molto semplice e non passa per l’installazione di strani plug-in o altri tool.

  2. Per iniziare, rechiamoci su Whatsapp, clicchiamo sul contatto che ci interessa e poi sul tasto “Impostazioni” del nostro smartphone Android based (a sinistra del tasto Home). Tra le voci che vedremo apparire, scegliamo “Mostra contatto". Vedremo le “Info contatto”: tappiamo sulla foto del contatto in modo da aprirla a schermo intero e, poi, chiudiamo Whatsapp.

  3. Espletate queste fasi, per reperire la foto, apriamo AirDroid, il tool che ci consente di interagire col nostro device senza l’uso di cavi (http://www.guide-online.it/come-gestire-da-remoto-lo-smartphone-grazie-ad-airdroid/) e scegliamo la voce “File”: qui cerchiamo la voce “Scheda SD” e, in essa, “Whatsapp” e poi “ProfilePicture” e troveremo elencate tutte le foto dei profili che abbiamo aperto a schermo intero.

  4. A questo punto, se vogliamo scaricare le foto, basterà selezionarle, fare tasto destro del mouse e cliccare sull’opzione “Scarica”. Se, infine, vogliamo trasferire le foto nella “Galleria” dello smartphone per riutilizzarle, magari in rubrica, non dovremo far altro che selezionare la foto e trascinarla, nell’Esplora Risorse nel menu “File” prima aperto, sino alla voce “Galleria”.

  5. Da questo punto in poi, il controllo sulle foto dei nostri contatti potrà dirsi ottenuto. Ricordatevi di avvertire i vostri interlocutori, unici detentori del loro “Diritto d’immagine”!

reinstall_it_1

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come creare delle immagini didascaliche con Phonto per Android e iOS, l’alternativa free ad Over | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>