Come salvare il dizionario personalizzato in Word (2013)

Quando usiamo Word, l’editor di testo del pacchetto Office, troviamo delle parole che vengono sottolineate in rosso. A volte si tratta di errori, a volte semplicemente di parole che l’editor segnala come errori perché non comprese nel suo dizionario di base. In genere il problema si può risolvere facendo tasto destro sulla parola e scegliendo “ignora” ma, se siamo soliti usare spesso quei determinati termini, può essere più utile scegliere “aggiungi” e crearsi un vero e proprio dizionario personalizzato che ci tornerà utile in più d’un occasione.
Capita, tuttavia, che si possa dover formattare e/o ripristinare il computer e, quindi, il lavoro compiuto con la compilazione del proprio dizionario privato può andare perso. In questa guida vedremo come fare un backup del proprio dizionario personalizzato in Word 2013 (valido anche per altre versioni).

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa dobbiamo scoprire dove viene salvato il file del dizionario di Word 2013, impresa non facilissima visto che ogni versione d Word si porta dietro un albero dell'Esplora Risorse leggermente differente come struttura e denominazioni.

  2. Per scovare il dizionario apriamo Word e, dal menu "File", portiamoci nelle "opzioni" e poi negli "strumenti di correzione": a centro schermata, nella sezione "impostazioni per la correzione dell'ortografia nelle applicazioni di Microsoft Office", scegliamo "dizionari personalizzati".

  3. Ci verrà evidenziato come il nostro dizionario prediletto si chiami "CUSTOM" e come la sua estensione sia ".DIC" (dictionary). Nella medesima finestra viene elencato anche il percorso del file: copiamolo con seleziona e CTRL+C, poi spostiamoci nell'Esplora Risorse ed incolliamolo nella barra degli indirizzi. Verremo portati nella sottocartella in questione ove non dovremo far altro che copiare il file in questione (CUSTOM.DIC) e salvarlo in una location a parte, magari in una chiavetta usb, prima di procedere al ripristino del computer.

  4. A ripristino ultimato, seguendo la procedura inversa, potremo cancellare il nuovo file "CUSTOM.DIC" generato e sostituire, ad esso, quello salvato.

utilizzare-i-dizionari-personalizzati-in-word-L-pgITej

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>