Come risolvere la richiesta descrittore non riconosciuta nei pc Windows

A volte capita che l’hardware del nostro computer non venga riconosciuto dal sistema e che “sforni” messaggi d’errore poco comprensibili.
In questa guida vedremo come risolvere l’errore relativo alla “richiesta descrittore non riconosciuta”.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa proviamo a staccare la periferica usb in questione ed a ri-aggiungerla: a volte il problema viene risolto così. Nel caso non funzionasse, apriamo la sezione del pannello di controllo relativa alla gestione dei dispositivi (categoria Sistema) e scorriamo l'elenco delle periferiche collegate in modo da vedere quella segnalata come problematica.

  2. Facciamo tasto destro su quest’ultima e disinstalliamola. In seguito, dal menu in alto, in "Azione" avviamo il rilevamento delle modifiche hardware: il sistema tenterà di riconoscere la periferiche prima ignota. Nel caso non funzioni nemmeno questo rimedio, dalla scheda contestuale della periferica "ribelle", scegliamo l'aggiornamento del software driver: a volte questa forzatura costringe a ricercare il driver migliore.

  3. Altro rimedio, ma meno immediato, consiste nel segnarsi i dettagli della periferica in questione, il suo identificativo hardware, in modo da trovare in rete l'ultimo driver per essa: può darsi infatti che il nostro pc abbia i driver per una vecchia versione dell'Os.

  4. Si può anche tentare di trovare il driver giusto sul sito della società produttrice e, come ultima spes, provare ad aggiornare Windows: spesso è la Microsoft stessa a rilasciare nuovi driver generici per le periferiche che abitualmente connettiamo al pc.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>