Come risolvere il problema di batteria collegata ma non in carica nei portatili

A tutti sarà capitato, almeno una volta, di avere dei curiosi problemi con la batteria del proprio portatile: in alcuni di questi casi, la batteria non riesce a caricarsi definitivamente e resta ferma ad una percentuale che varia a seconda del problema.
Vediamo come risolvere quest’inconveniente.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa accertiamoci che il cavo dell'alimentatore sia correttamente collegato alla presa della corrente ed al nostro portatile. In caso affermativo controlliamo che siano accesi tutti i lead dell'alimentatore.

  2. Primo tentativo: scolleghiamo l'alimentatore da pc e presa della corrente. Aspettiamo qualche istante e ricolleghiamo tutto: a volte l'icona della batteria, nell'area notifica di Windows, riprende ad animarsi.

  3. Se questo tentativo non è andato a segno, scarichiamo "BatteryCare" (http://batterycare.net/) e misuriamo lo stato di salute della nostra batteria con alcuni cicli di carica-scarica.

  4. Se la batteria risulta "in buona salute", grazie al passo precedente, ma inchiodata ad una determinata percentuale di ricarica, proviamo a staccarla dal portatile: teniamo il pulsante "Power" premuto per una 30 ina di secondi, riattacchiamo la batteria e riaccendiamo il portatile. A volte, scaricata l’energia residua dai circuiti, la batteria dovrebbe riprendere a caricarsi normalmente.

  5. Nel caso il problema non fosse risolto, rechiamoci nella “Gestione dispositivi” di Windows e, alla voce “Batteria”, cerchiamo e cancelliamo “Batteria compatibile con ACPI Microsoft”: riavviamo il computer ed aspettiamo che venga riconosciuta nuovamente la batteria ed installato il relativo driver.

  6. Da notare, infine, la percentuale alla quale la batteria è ferma: nel caso sia il 60% ed il nostro sia un portatile Lenovo, possiamo aver attivato inavvertitamente la “Durata ottimizzata della batteria” in seguito ad una scarica completa della medesima. La ricarica si fermerà sempre al 60% perché, in tal modo, è previsto che la batteria duri di più che con una ricarica completa. Non vi interessa? Spostate la scelta dell’Energy Management verso “Durata massima della batteria” e, in tal modo, riuscirete a ricaricarla sino al 100%.

images4

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come scegliere la batteria adatta alla tua auto | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>