Come risolvere il problema della ritenzione idrica

La ritenzione idrica è un problema comune a molte donne. Non solo crea un generale senso di malessere ma è alla base di alcuni disturbi estetici come,ad esempio, la cellulite e le gambe gonfie. Per cercare di attenuare almeno in parte questo fastidioso disturbo è necessario mettere in pratica alcuni accorgimenti. A seguire troverete i rimedi più efficaci che faranno diminuire la ritenzione idrica e vi faranno ritrovare il sorriso perduto.

 

Istruzioni

  1. Sale: Riducete il sale adoperato per cucinare ogni singolo piatto. Infatti il sale è uno degli elementi che favoriscono la ritenzione idrica e se iniziate gradualmente a ridurne le quantità assunte, noterete un miglioramento del problema abbastanza rapidamente.

  2. Movimento: La sedentarietà è una delle altre cause alla base del problema. Ritagliatevi un po’ di tempo per voi stesse nel corso di una giornata e dedicatele ad effettuare lunghe passeggiate. Il movimento dei muscoli aiuta la risalita del flusso linfatico e di conseguenza fa diminuire il gonfiore.

  3. Passeggiate in acqua: Se abitate visino al mare non rinunciate a camminare sulla battigia appena potete. Il movimento delle onde massaggerà piedi e caviglie favorendo il drenaggio dei liquidi ristagnanti negli arti inferiori.

  4. Gambe sollevate: Almeno una volta al giorno distendetevi sul letto o sul divano tenendo sollevate le gambe con un cuscino piuttosto voluminoso.

  5. Tisane depurative: Recatevi presso l’erboristeria più vicina a casa vostra e acquistare una delle tante tisane depurative che troverete.

  6. Mangiare frutta e verdura: Tutti i tipi di frutta e verdura contengono dei principi nutritivi fondamentali per il corretto funzionamento del sistema linfatico. Per questa ragione è indispensabile mangiarne quantitativi assai elevati ogni singolo giorno dell’anno.

  7. Massaggi localizzati: Rivolgetevi ad un professionista per sottoporvi a massaggi drenanti effettuati agli arti inferiori.

images2

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>