Come riparare le luci di Natale

Con l’arrivo dell’inverno e soprattutto del periodo natalizio, vengono solitamente recuperati dalla cantina i vecchi addobbi per l’albero di Natale e per il presepe; succede molto spesso, però, che, da un anno all’altro, una o più luci risultino fulminate.

Come sostituire o ripararle le luci di Natale classiche?

In commercio esistono diversi sistemi di illuminazione, sia per interni che per esterni e, basandosi su svariate tecnologie, non tutti sono riparabili.
In generale, si può intervenire con successo solo nel caso in cui ci si trovi di fronte alle classiche lampadine, ovvero quelle costituite da un solo filo che entra ed esce dalla spina elettrica formando un unico circuito. Caratteristica principale di questo tipo di sistema, infatti, è quella di far sì che al guastarsi di una sola lampadina, anche tutte le altre non funzionino più, proprio perché l’illuminazione si basa su un circuito univoco.

Se vi trovate di fronte a questa tipologia di sistema, la difficoltà primaria è quella di individuare l’esatta lampadina fulminata: per fare ciò non rimane che controllarle tutte, una ad una, fino a trovare quella non funzionante, utilizzando come tester una pila da 9 o 4,5 volt.

Ricordatevi, prima di tutto, di scollegare il sistema di illuminazione dalla corrente elettrica, e procedere, quindi, smontando una lampadina alla volta e collegandola alla pila: basta tirare con forza la parte esteriore della lucina fino a toglierne anche il supporto ed andare a scoprirne, in tal modo, i filamenti.

Per testare il corretto funzionamento della lampadina, è necessario disporre orizzontalmente i filamenti della parte inferiore e premerli con forza sulla pila; una volta individuata la luce guasta, questa va sostituita con una di uguale voltaggio. Per individuare quello esatto basta contare il numero di lampadine presenti nel circuito e dividerle per il voltaggio totale che deve essere sempre di 24 volt.


Adesso non rimane che estrarre la vecchia lucina e procedere con il montaggio di quella nuova: allineate i filamenti uno vicino all’altro, tagliateli con un’apposita pinza alla stessa altezza dei precedenti, inseriteli nel supporto collegandoli come gli altri e ricopritela con l’apposito portalampada.

Come riparare le Minilucciole o i led?

Se, invece, vi trovate di fronte ad un sistema di illuminazione basato su più serie di minilucciole, regolabili tra loro al fine di creare giochi di luci, le possibilità di individuare e sostituire la lampadina rotta sono davvero minime, ma l’aspetto positivo è che, in questo tipo di sistemi, se una luce si guasta gli altri circuiti rimangono comunque funzionanti.

Nel caso in cui, infine, siate in possesso di tubi luminosi a LED, non è possibile procedere con la riparazione del sistema, ma solo cercare di eliminare la parte guasta ed assemblare le parti funzionanti tra loro con appositi collegamenti isolati.

luci di natale

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>