Come richiedere il duplicato del passaporto

Può capitare nella vita di trovarsi a dover richiedere una copia del proprio passaporto, documento ormai essenziale per molti viaggiatori.
Un furto, una dimenticanza, una distrazione, o semplicemente l’usura del tempo, che consuma e rendere illeggibili una o più pagine del documento, o ancora tanti viaggi, tanti timbri che esauriscono velocemente le pagine del nostro passaporto prima del tempo di scadenza (ricordiamo infatti che il decorso dei 10 anni di possesso del documento comportano la scadenza dello stesso, per cui non sarà possibile richiederne un duplicato, bensì l’erogazione di uno completamente nuovo). Sono tante dunque le occasioni che potrebbero portarci a dover affrontare questa annosa situazione con tutti i noiosi processi burocratici che comporta.

Ecco quindi qualche utile consiglio su come procedere:

Una piccola premessa è necessaria. Ricordate che qualunque sui il motivo che vi porta alla richiesta del duplicato, il “nuovo” passaporto sarà, per legge, un passaporto elettronico, con foto digitale ed un microchip in copertina contenente le vostre impronte digitali.

 

Istruzioni

  1. Anzitutto, se il vostro passaporto è stato rubato o smarrito, è necessario recarsi a sporgere relativa denuncia. Vi verrà rilasciato un documento che dovrete successivamente esibire al momento della richiesta del duplicato.

  2. È necessario compilare e presentare domanda (qui disponibile: http://img.poliziadistato.it/docs/passaporto2.pdf) presso la Questura, il Commissariato, i Carabinieri o il Comune. È consigliato preferire Questure e Commissariati, in quanto solo qui viene eseguito il rilevamento delle impronte digitali. Recarsi in altri uffici richiederebbe un passaggio successivo ulteriore (anche in data diversa da quella di presentazione della domanda) per la necessaria rilevazione delle impronte.

  3. Per evitare noiose code, da qualche tempo è attivo il sito www.passaportonline.poliziadistato.it , dove è possibile prenotare online il proprio appuntamento, in questura o Commissariato, per la consegna della documentazione e il rilevamento delle impronte. È sufficiente registrarsi al sito, fornendo codice fiscale e scegliendo una password, e scegliere ora luogo del proprio appuntamento tra quelli disponibili in elenco.

  4. Una volta compilata la domanda e fissato il vostro appuntamento, non vi resta che recarvi presso un fotografo o presso le macchinette automatiche (generalmente presenti in tutte le stazioni della metropolitana) e richiedere 2 fototessere valide per passaporto elettronico.

  5. Comprate in una tabaccheria autorizzata il contrassegno telematico di 40,29 euro, ricordandovi di specificare per uso passaporto.

  6. Recatevi a pagare il bollettino di conto corrente di 42,50 euro apposito per passaporto. Lo troverete già precompilato in Posta. Ricordate di portare con voi la ricevuta di pagamento effettuato.

  7. Ricordate infine di portare con voi il vecchio passaporto in caso di sostituzione, il quale sarà invalidato, o la denuncia in caso di smarrimento, ed un documento valido.

  8. A questo punto non vi resta che recarvi il giorno prestabilito presso il Commissariato o la Questura scelta, ricordandovi di portare con voi tutta la documentazione sopra elencata (la denuncia di furto/smarrimento o il vecchio passaporto, la domanda compilata, le due fototessere per passaporto, la ricevuta di pagamento del bollettino elettronico e il contrassegno telematico).

passaporto_elettronico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>