Come ricavare un acquario da una vecchia tv

Sempre più spesso commettiamo l’imperdonabile errore di buttare oggetti che etichettiamo come vecchi, senza considerarne le applicazioni più creative. Se ti è capitato di trovare una vecchia tv non precipitarti alla discarica più vicina. In questo articolo vedremo nel dettaglio come trasformarla in un acquario.

 

Istruzioni

  1. Come prima cosa è necessario togliere il pannello posteriore della nostra vecchia tv. Solitamente si tratta di un pezzo di compensato (o di un materiale simile), tenuto saldo da un numero variabile di viti. Basterà rimuovere le stesse per accedere alla zona interna del televisore. Fatta questa operazione si può ovviamente procedere con l'eliminazione di tutti i componenti elettronici, al fine di creare sufficiente spazio per la realizzazione del nostro acquario.

  2. Risulterà fondamentale rimuovere anche tutti gli eventuali divisori posti all'interno della nostra vecchia televisione. Escludendo infatti l'eventualità una loro improbabile integrazione nel progetto, risulterebbero soltanto eccessivamente ingombranti. Discorso a parte va fatto, invece, per tutti i pulsanti esterni. Alcuni possono essere lasciati per una questione meramente estetica. Altri invece rimossi per consentire l'inserimento di particolari dispositivi fondamentali nella realizzazione di un acquario. Un esempio lampante è quello della pompa dell'aria.

  3. Il terzo passo è quello che va seguito con maggiore precisione e diligenza. In questa fase del processo è infatti necessario prendere con assoluta accortezza le misure interne dell'acquario. Si deve porre molta attenzione nell'effettuare questa operazione, onde evitare di incorrere in errori grossolani dovuti ad errate misurazioni.

  4. Dopo aver preso con attenzione le misure dell'interno della nostra tv si può precedere con l'acquisto di tutti gli elementi necessari alla realizzazione di un acquario. Non solo la vasca quindi (valutando la possibilità di farne realizzare una su misura), ma anche tubazioni, pompa dell'aria ed un sistema di illuminazione. È assolutamente fondamentale calcolare lo spazio per tutti questi elementi, al fine di consentire al sistema un funzionamento stabile e costante.

  5. Successivamente sarà necessario realizzare dei fori nella parte posteriore della tv per consentire l'inserimento di cavi e tubazioni. Fatta questa operazione si dovrà pensare alla realizzazione di un coperchio. Sotto questo punto di vista è la fantasia a farla da padrona. Sbizzarritevi e cercate la metodologia più adatta per la realizzazione di una copertura quanto più raffinata possibile. La tecnica più consigliata è quella di utilizzare il pannello superiore del televisore, tagliandolo nei punti in cui si unisce a quelli laterali. Successivamente basterà installare una cerniera ed il gioco è fatto.

  6. Un'ultima operazione necessaria consiste nell'impermeabilizzare tutte le superfici. È fondamentale che ogni zona della nostra creazione sia in grado di resistere all'acqua. Per terminare il lavoro basterà integrare un salvavita al nostro acquario, al fine di proteggerci da ogni eventuale anomalia o malfunzionamento.

Acquario-14

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>