Come recuperare spazio sullo smartphone con SD Maid

La memoria dei moderni smartphone non è mai abbastanza e non sempre la colpa è nostra. Capita, infatti, che anche un normale uso lasci sul nostro device diverse tracce: file residui di vecchie app, cache, file temporanei, cookies, cronologie, file ed immagini doppie. Trovare, a mano, questi file su uno smartphone non è così intuitivo come trovarli su un computer: in questo modo lo spazio libero cala, cala, cala!
In questa guida impareremo a conoscere un’utile soluzione di “space cleaning”.

 

Istruzioni

  1. Come sempre, faremo ricordo, al Playstore dove, questa volta, scaricheremo l'applicazione nota come "SD Maid" (http://bit.ly/1lhfXvy), un'efficiente assistente alle pulizie interne del nostro amato device.

  2. Una volta installato il programma (free per gran parte delle funzioni), avviamolo. Notiamo, sin da subito, la presenza di un "Esplora Risorse" molto efficiente che consente anche di rinominare i file.

  3. Quel che ci interessa, però, è la funzione "Ricerca Resti": con essa, troveremo i residui che le app disistallate hanno lasciato sullo smartphone (o sul tablet).

  4. "Pulizia Sistema", invece, viene usata per reperire e cancellare la cache, i file temporanei, le cartelle vuote, le anteprime delle gallerie e molto altro.

  5. "Pulizia App", di seguito, si occupa di cancellare la cache di ogni applicazione mentre "Duplicati" individua i file presenti in duplice copia e, quindi, cancellabili. "File più grandi" stila una classifica dei file più corposi presenti nel pc offrendoci la possibilità di rimuoverli.

  6. "Varie", infine, cancella la cronologia del PlayStore e quella della ricerca rapida, le statistiche della batteria ed ottimizza il Database interno (è come deframmentare un hdd dopo aver usato Ccleaner su pc).

  7. Che dite, siamo pronti a mettere a dieta almeno il nostro smartphone?

Download-SD-Maid-Pro-System-cleaning-tool-v2.0.2.3-APK-718713

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>