Come recuperare o ripristinare i file cancellati o sovrascritti su Dropbox

In molti utilizzano i cyberlocker per ospitare online i loro documenti. La praticità è indubbia: si ha un backup dei dati importanti ed è possibile accedervi ovunque, in qualsiasi momento. Quel che, però, preoccupa gli utenti interessati è il fattore sicurezza: se, per esempio, vengono cancellati i dati sul pc, è possibile quasi sempre recuperarli. Ma se una cosa del genere accadesse con i dati cloud? In questa guida conosceremo le cautele adottate, a riguardo, da un celebre hosting online, Dropbox.

 

Istruzioni

  1. Dropbox (https://www.dropbox.com/it/) offre, di default, 2 GB di spazio web, ampliabili tramite un sistema di inviti e referral. Oltre a ciò, è anche disponibile un client per utilizzare lo spazio web come fosse una partizione concretamente fisica.

  2. Questo può portare ad usi disinvolti, convinti di operare sul pc mentre, in realtà, si sta agendo sul cloud. Può capitare che si cancelli un file contenuto nella cartella che stiamo sincronizzando con Dropbox o che questo file sia stato inavvertitamente sovrascritto con una versione più recente ma meno valida.

  3. In ambedue i casi quel che ci chiediamo, in preda al panico, è "Dropbox" ci permetterà di tornare sui nostri passi? Certo! Accediamo al nostro account online ed identifichiamo la cartella ove era depositato il file da recuperare.

  4. Entriamo nella cartella in questione e, in alto a destra, clicchiamo sull'icona del cestino (Mostra/Nascondi file eliminati). Vedremo comparire, nella medesima directory, il file erroneamente cancellato o sovrascritto. Clicchiamolo col tasto destro del mouse e vediamo quali voci - del menu contestuale apparso - possano tornarci utili.

  5. "Ripristina" consente di recuperare il file (sino a 30 giorni dal "danno" fatto), mentre "Versioni precedenti" ci mostrerà una cronologia del file sovrascritto. Scegliamo la versione che vogliamo ripristinare e procediamo al recupero della medesima.

dropboxmostrafilecancellati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>