Come realizzare gioielli da semplici volantini

Quanta carta inutile gira in casa, spesso conserviamo inutili volantini pubblicitari che abbiamo recuperato nella cassetta della posta, come possiamo riciclarli? Oltre ad accendere il camino, possono essere anche utili per creare della bigiotteria. Eh si proprio così dei semplici pezzi di carta si possono trasformare in gioielli, vediamo come si fa.

Materiale occorrente per perle in cartapesta:

– vecchi volantini;
– candeggina;
– bacinella;
– colla vinavil;
– carta argentata;
– colori acrilici;
– stecchino;

Materiale occorrente  per creare una collana o un bracciale:

– pinza per gioielli;
– lenza oppure filo di alluminio;
– schiaccini, moschettoni;
– anelli per chiusure;
– nastri e passamaneria varia.

Seguite questi semplici passi per iniziare a creare le vostre perle di carta pesta per i vostri gioielli.

 

Istruzioni

  1. Prendete i volantini, strappateli e metteteli a macerare in una bacinella con dell’acqua e della candeggina. Lasciateli in posa 2 ore e poi buttate l’acqua. La candeggina servirà a eliminare parte dei colori di stampa. Se non amate l'odore della candeggina potete saltare questo passaggio, ma poi la pasta risulterà colorata, a meno che voi non usiate vecchi quotidiani stampati solo in bianco e nero. Passato il tempo di macerazione, strizzate bene la carta e rimettetela a bagno in acqua e colla vinilica, regolatevi così ogni litro di acqua vanno bene due misurini da 50 ml di colla. Lasciate macerare 24 ore.

  2. Formate tante palline rotonde con la carta argentata, tagliate dei quadrati di 5 cm, di 3 e di 2 cm e cominciate a piegarla arrotolandola su se stessa. Formerete così tante sfere di vari diametri che costituiranno la base delle vostre perle. Cercate di lisciare bene la superficie rotolandole su un piano molto duro, come un marmo, oppure una spianatoia di legno. La carta alluminio donerà leggerezza alle perle che andrete ad utilizzare, facendole risultare molto leggere.

  3. Prendete di nuovo la bacinella, scolate l’acqua e strizzate la carta. Prendete un vecchio frullatore e frullate la carta fino a renderla una poltiglia. Inserite il tutto in una ciotola e versate di nuovo 100 ml di colla. Colorate la pasta se volete ad esempio creare dei finti coralli, dovrete aggiungere del rosso.

  4. Prendete un pò di pasta e fatela aderire intorno alla pallina di carta argentata, come se voleste rivestirla. Arrotolatela tra i palmi delle mani finchè risulterà omogenea.

  5. Posizionate la varie palline su un piano e lasciate seccare. Man mano che perderanno l’acqua in essa contenuta si asciugheranno. Foratele con uno stecchino. Non vi dimenticate, altrimenti dopo non potrete più farlo. Lasciatele asciugare per 24 ore, dopo di che potrete dipingerle a vostro piacimento.

  6. Infilatele con della lenza per creare una collana, un bracciale o una parure, finite di fare la chiusura utilizzando degli schiaccini e degli anellini abbinati ad un moschettone.

  7. Queste perle sono molto leggere e anche belle da indossare. Vedrete che anche se il procedimento è un po’ lungo, il risultato sarà davvero molto piacevole.

cassetta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>