Come pulire gli strofinacci sporchi

Gli strofinacci sono elementi fondamentali in qualsiasi cucina per mantenere ordine e pulizia. Vengono utilizzati per eliminare sporco e macchie su ogni tipo di superficie: lavello, piano lavoro e tavolo. Per questo devono essere sempre puliti e disinfettati.
In caso di macchie sugli strofinacci, il più delle volte non si può intervenire tempestivamente, poiché con molta probabilità si è impegnati a fare altro. Dunque, per eliminare lo sporco dai canovacci, bisogna intervenire in un secondo momento, e per smacchiarli esistono diversi sistemi.

 

Istruzioni

  1. Riempire d'acqua una pentola e poi inserire all'interno gli strofinacci sporchi e aggiungere qualche pezzo di sapone di marsiglia. Chiudere la pentola e far andare l'acqua in ebollizione; dopo aver atteso cinque minuti, spegnere la fiamma e aggiungere 1 cucchiaio di percarbonato di sodio (si tratta di uno sbiancante eco-compatibile) e richiudere la pentola.Attendere un giorno e poi lavare gli strofinacci con un detersivo normale a mano o in lavatrice, ricordando di aggiungere un po' di bicarbonato.

  2. Mettere i canovacci in una pentola con acqua e aggiungere 1 limone fatto a fette e due cucchiai di sale grosso per un litro d'acqua. Anche in questo caso far bollire l'acqua nella pentola chiusa a fiamma dolce. Dopo cinque minuti, spegnere la fiamma e versare mezzo bicchiere di alcol rosa, quindi chiudere nuovamente la pentola e aspettare 24 ore. Lavare il giorno seguente, sempre con un normale detersivo, in lavatrice o a mano.

  3. Strofinare i canovacci con sapone di marsiglia sino a formare una sorta di patina bianca sulla superficie del tessuto, poi chiuderli in una bustina trasparente e lasciarli esposti ai raggi del sole per mezza giornata. Dopodiché tirare fuori gli strofinacci dalla bustina, risciacquarli e poi lavarli in lavatrice o a mano.

  4. Se, per questioni di tempo, non è possibile pre-trattare i canovacci utilizzando metodi naturali, si può adoperare uno smacchiatore liquido. In questo caso, prima di metterli in lavatrice è consigliato spruzzare dello sgrassatore liquido, che servirà per le macchie più difficili da eliminare (che possono essere di un alimento non facile da togliere oppure macchie rese più ostinate dal tempo).

  5. Mettere gli strofinacci in lavatrice tutti insieme, ma senza caricare completamente il cestello. Lavare con detersivo normale ad una temperatura compresa fra i 40 ed i 50 gradi, oppure lavare a mano con acqua calda (meglio che non sia bollente).

  6. Per chi volesse utilizzare un ammorbidente naturale, il più indicato è l'aceto bianco. Attenzione agli strofinacci in cotone: meglio non aggiungere ammorbidente, poiché altrimenti potrebbero perdere la capacità di assorbire l'acqua.

come-pulire-gli-strofinacci-sporchi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>