Come preparare il pasha, dolce pasquale finlandese

Il Pasha è un dolce tipico della tradizione pasquale finlandese, che in realtà è originario della Carelia, una terra che tanti anni or sono faceva parte dell’Impero russo. Vediamo come prepararlo:
Gli ingredienti fondamentali della preparazione sono:

200 grammi di burro,
750 grammi di ricotta,
3 o 4 uova,
200 millilitri di panna liquida da montare,
50 grammi cadauno di zucchero,
uvetta,
scorze d’arancio e mandorle tritate,
mezzo cucchiaino di zenzero e di cannella, entrambi in polvere,
un cucchiaio di succo di limone senza semi
2 cestini di fragole.

 

 

Istruzioni

  1. Affinché il dolce sia perfetto, è importante che venga preparato almeno il giorno prima della sua consumazione, in modo tale che la consistenza solidifichi e che i sapori si amalgamino bene.

  2. La ricotta va avvolta in una garza da cucina in modo tale che il latte e il siero gocciolino via e che la ricotta si asciughi per bene.

  3. La panna, lo zucchero e le uova e il burro vanno mescolate in una terrina o in un contenitore di pyrex utilizzando una frusta: l'operazione è meglio che venga compiuta a bagnomaria, continuando a montare con la ciotola immersa in una pentola d'acqua bollente fino a quando non si ottiene un composto denso e spumoso.

  4. Solo a questo punto bisogna aggiungere la ricotta e il limone, avendo cura di amalgamare per bene il composto per uniformare i sapori.

  5. Solo dopo aver fatto quell'operazione e aver lasciato riposare per qualche minuto il composto, può essere aggiunta l'uvetta, con le scorze d'arancio e le mandorle tritate e, a seconda dei gusti, c'è anche chi aggiunge un po' di spezie per dare al dolce un sapore ancor più deciso.

  6. A questo punto occorre prendere un vaso di fiori forato, del diametro di almeno dodici centimetri, che va rivestito completamente con la garza da cucina bagnata ma ben strizzata, non deve esservi nessun residuo d'acqua.

  7. Il composto va quindi versato all'interno del vaso e la garza ripiegata su se stessa ad avvolgere bene la spuma dentro il vaso.

  8. Ora il vaso va poggiato in una scodella, con il composto che deve star ben coperto con un piattino zavorrato, utilizzando un peso di almeno mezzo chilo: una latta di pelati andrà più che bene.

  9. Il composto va quindi lasciato raffreddare per una notte intera, possibilmente in frigorifero o, in alternativa, in un ambiente della casa su cui non influisca l'azione dei riscaldamenti. Periodicamente il composto va controllato per eliminare l'acqua che si forma dal raffreddamento.

  10. Poco prima di essere servito, il Pasha va posizionato in un piattino, avendo cura di eliminare la garza con delicatezza in modo tale che non si rovini la forma: il composto sarà ormai rassodato e apparirà come un cilindro compatto e, come decorazione, si possono utilizzare le fragole,opportunamente lavate.

pasha 008

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>