Come preparare i ciacci toscani

I ciacci sono una sorta di crepes a base di farina di castagne farcite con ricotta fresca di pecora. Hanno un’origine toscana ed erano preparate nelle case dei contadini più umili. Venivano cotti nel camino su appositi attrezzi in ferro chiamati testi ma possono essere cotti anche sul fornello in una padella piccola antiaderente.

Ingredienti:

500 g. di farina di castagne
Acqua
Sale
500 g. di ricotta di pecora fresca

 

Istruzioni

  1. Versate in una ciotola la farina di castagne e iniziate ad aggiungere un po’ di acqua rigorosamente fredda. Mescolate bene con una frusta per evitare la formazione di grumi.

  2. Aggiungete acqua fino a quando l’impasto non avrà la stessa consistenza di una crema inglese e, sollevandolo con un mestolo, ricadrà nella ciotola a nastro.

  3. Insaporite la pastella con un pizzico di sale.

  4. Riscaldate una padella piccola e antiaderente sul fuoco. Ungetela con una carta unta con olio extravergine d’oliva e poi versateci dentro un po’ di preparato.

  5. Cuocetelo bene per un paio di minuti poi giratelo sotto sopra e proseguite la cottura per un altro minuto.

  6. Continuate in questo modo e impilate i ciacci l’uno sull’altro.

  7. Conservateli nel forno tiepido e appena avrete terminato di cuocerli tutti, farciteli con un po’ di ricotta di pecora. Richiudeteli si se stessi a portafoglio e portateli in tavola ancora caldi.

ciaccicastagne

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>