Come prendere parte ad un’asta senza incanto

Tutti possono partecipare ad una asta giudiziaria senza incanto e concorrere nella vendita forzata di un bene immobile, a seguito di una esecuzione immobiliare o di un fallimento. L’aspetto interessante è il prezzo di acquisto, generalmente inferiore a quello di mercato.

 

 

Istruzioni

  1. Il primo passo sarà quello di cercare l'avviso di vendita, o d'asta, dato l'obbligo di darne avviso almeno 45 giorni prima. Potrai condurre la tua ricerca nei siti web abilitati dal Ministero della Giustizia, oltre i relativi portali dei Tribunali, e nei quotidiani nazionali.

  2. Sarà importante valutare attentamente tutta la documentazione attinente l'immobile oggetto dell'asta, in particolare la perizia eseguita dal perito nominato dal Giudice (in cui è specificato lo stato occupazionale dell'immobile e le caratteristiche dello stesso), la stima del prezzo di vendita, la planimetria dell'immobile e se disponibili, fotografie dello stesso.

  3. L’asta senza incanto prevede la presentazione da parte dei partecipanti di una offerta di acquisto, nella quale, oltre il prezzo dovrai indicare anche la tempistica e le modalità di pagamento e ogni altro elemento, al fine di permettere una valutazione dell’offerta. La domanda dovrà essere presentata in busta chiusa presso la Cancelleria del Tribunale o diversamente dove stabilito dal Giudice. Nella busta dovrà essere inserito un assegno circolare non trasferibile come deposito cauzionale, in percentuale del prezzo offerto, restituito nel caso in cui non l'offerta non vada a buon fine.

  4. Le buste contenti le offerte saranno aperte durante l'udienza fissata per la valutazione delle stesse. Nella vendita senza incanto, l'offerta impegna irrevocabilmente e non è possibile revocarla; nel caso di unico offerente si è quindi obbligati all'acquisto. Una offerta superiore al valore dell'immobile ed aumentata di un quinto è ritenuta automaticamente accolta; nel caso, invece, in cui l'offerta risulti inferiore al valore di mercato, il Giudice fallimentare potrà non procedere con la vendita, se dovesse ritenere che il bene possa essere venduto ad un prezzo superiore con le medesime modalità d'asta, oppure, nel caso in cui il creditore precedente manifesti un dissenso.

  5. I vantaggi nell'acquisto di un immobile attraverso una asta senza incanto, possono essere particolarmente evidenti per immobili abitabili da subito che non necessitino di spese di ristrutturazioni e soprattutto non più occupati da precedenti coinquilini. Potrai inoltre evitare eventuali spese di intermediazione immobiliare e sarai esonerato dal rogito notarile, sostituito automaticamentedal decreto di trasferimento del Giudice.

mutui_aste_immobiliari-782633

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>