Come ottenere un prestito evitando le fregature

Chiedere un prestito non è sempre semplice. Le fregature sono spesso in agguato. Bisogna sapersi addentrare nella giungla dei mutui e cercare di tagliare tutte le fronde che non fanno vedere oltre. Vediamo come fare insieme.

 

 

Istruzioni

  1. La prima cosa da fare è confrontare le offerte per scegliere sul mercato quella più conveniente. Il primo aspetto da analizzare è il tasso di interesse.

  2. Tuttavia non è solo questo l'aspetto da considerare per cercare di scegliere il miglior prestito possibile. In alcuni casi entrano anche in gioco le precedenti esperienze dell'utente nella richiesta di un prestito. Se si è ritenuti dalle Banche come un creditore cattivo o poco affidabile allora si potranno avere non poche difficoltà ad ottenere un nuovo mutuo. E' spesso in questi casi che si ricorre ad un ente che sia diverso dalla banca, a volta anche privato. E' qui che bisogna prestare massima attenzione. In questo caso sono diverse le verifiche che devono essere effettuate:

  3. Iscrizione nel registro dei mediatori creditizi o degli agenti in attività finanziaria

  4. Accedere ai documenti informativi prima della firma del pagamento come il SECCI (modulo informativo europeo) e il contratto

  5. Conoscere il prezzo per la mediazione o per la commissione. In questo caso sono da evitare quegli agenti che cercano un iniziale compenso sul loro lavoro. Nel caso in cui il finanziamento poi non venga erogato (e questa è comunque una possibilità) ci si può rivolgere all'Antitrust e Banca d'Italia

  6. Controllare il Taeg, che spesso è più alto di quello erogato da una banca o da una finanziaria. Attraverso numerosi strumenti su internet si può verificare se il tasso è usuraio oppure no.

  7. Prima di procedere alla stipulazione di un mutuo o alla richiesta di un prestito è bene informarsi, inoltre, anche di tutte le agevolazioni delle quali si può usufruire. Esistono infatti mutui favorevoli per i giovani, altri invece per le giovani coppie, per i lavoratori aticipici e finanche per i pensionati.

  8. E' bene dunque arrivare in filiale o presso gli enti preposti già con le idee chiare in modo tale da non incorrere in sperperi economici immotivati.

280x280_100_1_c_FFFFFF_12cab97215732718d768b4fd693f2ac4

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>