Come ottenere il libretto delle vaccinazioni

Gli ultimi casi di meningite in Italia hanno nuovamente focalizzato l’attenzione sulle vaccinazioni, anche in considerazione di uno Stato, il nostro, nel quale l’obbligatorietà delle stesse varia da regione a regione.
Naturalmente fondamentale è disporre del quadro delle profilassi a cui si è sottoposti, rammentando sempre quando sia necessario presentarsi per l’indispensabile richiamo. Sotto questo punto di vista utilissimo risulta essere il libretto delle vaccinazioni, il documento-memorandum che contiene nota dei vaccini ricevuti, con tanto di date e timbri.
Parliamo di una certificazione, di norma, inviata per posta a casa del soggetto prima di ogni vaccinazione prevista. Ciò non toglie che si possa richiedere il libretto per ragioni di lavoro o, in caso di smarrimento, ne serva una copia.
Vediamo come fare.

 

Come richiedere il libretto delle vaccinazioni

Punto di partenza per recuperare il documento è quello di recarsi all’Asl locale, andando nei locali dove sono state effettuate le vaccinazioni. Di solito, infatti, le Asl conservano duplicati e certificazioni dei trattamenti effettuati. Un tempo tali registrazioni erano di natura cartacea, ma con il passare degli anni l’archiviazione digitale ha preso il sopravvento, con la conseguente facilità nel risalire ad un documento, anche se redatto anni prima. Si potrà così ottenere lo “storico” di tutti i vaccini ricevuti, oltre all’indicazione, non meno importante, dei vari richiami da fare.

Sarà necessario recarsi allo sportello, muniti dei relativi documenti ( carta d’identità o patente, codice fiscale o copia e un certificato di residenza o una semplice autodichiarazione)  per avanzare la richiesta, sottolineando come, non trattandosi di un documento personale d’identità, non sia necessario sporgere denuncia in caso di smarrimento. In presenza di un archivio aggiornato, gli impiegati potranno consegnare immediatamente un duplicato gratuito.
Nel caso ci sia sottoposti a vaccinazioni in ASL diverse, vi è l’esigenza di recarsi in ciascuna, al fine di ottenere la propria certificazione.

Importante anche sapere che alcune regioni ( ad esempio per il Lazio l’indirizzo di riferimento è questo) consentono di fare richiesta del libretto anche online, senza la necessità di presentarsi fisicamente,ma compilando unicamente un modulo on-line, dopo esseri registrati al sito.
Inutile dire che a fronte di viaggi in America latina, Africa e Asia (consigliabile prima sottoporsi a vaccinazioni internazionali), sia necessario avere con sè  libretto e tessera sanitaria e copia delle vaccinazioni eseguite.

 

 

 

libretto vaccinazioni domanda

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>