Come organizzare i lavori di gruppo con Asana

Di solito le piccole aziende sono frenate, tra le tante difficoltà, anche da una cattiva gestione delle risorse interne. Mettendo le persone al posto giusto ed aiutandole a collaborare meglio tra di loro nei vari progetti, spesso, si sviluppano sinergie che consentono a tutti singolarmente ed all’impresa in generale di crescere.
In questa guida vedremo come implementare il lavoro di gruppo grazie ad una cloud application.

 

Istruzioni

  1. Il tool online a cui ci affideremo è "Asana" (http://bit.ly/1hN2JH2). Registrano un account grazie al nostro profilo Google e compilano una nostra breve scheda.

  2. Il passo successivo prevede di stabilire i membri che faranno parte del nostro team con relativa mail personale. Scelte le persone, si procede a dare un nome ed una mail collettiva al team.

  3. A questo punto, Asana mostra una schermata con un indice sulla sinistra: in "My tasks" possiamo creare dei compiti, suddividerli in fasi ed arricchirli con allegati vari. Naturalmente ogni compito dovrà avere una scadenza, cosi da apparire sul calendario.

  4. Proprio nel calendario sarà possibile seguirne le fasi di sviluppo. Allo svolgersi del compito si potrà anche chiamare a collaborare i vari membri del team: basterà vedere sul loro calendario se siano liberi ed invitarli al progetto.

  5. Le modifiche al progetto comune arriveranno, come notifiche, alla nostra inbox, assieme alle mail che sarà possibile scambiarsi con i componenti del nostro gruppo di lavoro.

  6. Alla fine, terminati i progetti, questi ultimi verranno flaggati e marcati come portati a compimento.

images11

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>