Come mantenere un prato sintetico

Il prato sintetico è la soluzione ideale per chi desidera avere un prato sempre folto e curato, ma perchè il suo aspetto perfetto si mantenga invariato nel tempo, esso necessita di manutenzione. Vediamo quindi cosa è necessario fare per mantenere al meglio il proprio prato.

 

 

Istruzioni

  1. Pulire: la prima operazione da fare per la manutenzione del prato finto è la rimozione di eventuali detriti (come terra, foglie o ghiaia) e di eventuali piccoli rifiuti depositati tra l'erba. Per ciò che non si può rimuovere con le mani (come carta o involucri di plastica), si può utilizzare un getto d'acqua delicato, in modo da non rovinare le fibre sintetiche. Sono invece da evitare getti molto forti, come quelli utilizzati per il lavaggio industriale delle auto.

  2. Spazzolare: l'utilizzo del prato fa sì che le fibre si schiaccino. Per restituire al prato sintetico un aspetto sano e naturale, è quindi necessario spazzolarlo in modo da riportare le fibre sintetiche nella posizione verticale originaria. Per questa operazione è sufficiente una comune scopa con setole morbide.

  3. Rimuovere le erbacce: anche se si tratta di un prato finto, da sotto di esso potrebbero spuntare erbe infestanti, che ne rovinerebbero la superficie. Esse sono da rimuovere il prima possibile; di solito durante la spazzolatura ci si rende conto della loro presenza senza alcuna difficoltà.

  4. Tutti i rifiuti, compresi gli escrementi degli animali domestici, andrebbero rimossi appena possibile. Nel caso di questi ultimi si può risciacquare il prato con un getto di acqua non forte, o nel caso di sporco difficile da rimuovere, utilizzare un detergente neutro da sciacquare poi con acqua.

  5. Lavare: di tanto in tanto è bene lavare il prato sintetico, utilizzando un detergente non aggressivo ed avendo cura di risciacquarlo a fondo con un getto d'acqua non forte. Dopo il lavaggio è bene attendere che il prato si asciughi prima di calpestarlo di nuovo.

  6. Insieme alle cose da fare, ricordatevi anche cosa è bene non fare per mantenere immutata nel tempo la bellezza del prato sintetico. Evitate di appoggiare sull'erba oggetti che possono generare forte calore, come griglie o barbecue, mobili o fissi. Le alte temperature raggiunte potrebbero rovinare le fibre di cui è composta l'erba.

prato sintetico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>