Come lavorare come tester di profumi

Una delle opportunità offerte da molte aziende per riuscire ad arrotondare i guadagni mensili è quella di diventare tester; in particolare, sono molte le aziende di profumi che utilizzano questo canale per avere impressioni su fragranze appena uscite dai laboratori. Le cifre che si riusciranno ad intascare saranno piuttosto modeste, ma si avrà, indubbiamente, il vantaggio di ricevere a casa dei campioni gratuitamente, evitando di dover spendere soldi per acquistare profumi.

 

 

Istruzioni

  1. Un prima modalità per diventare tester è quella di iscriversi a molte delle community sparse nella rete, create appositamente per il reclutamento; le community collaborano direttamente con le aziende di profumi, che le utilizzano ogni volta che sono in procinto di lanciare un nuovo prodotto sul mercato. Per ogni nuova campagna promozionale i tester vengono selezionati attraverso la compilazione di schede di presentazione, in modo da scegliere solamente le persone che presentano i requisiti giusti.

  2. Oltre alle web community anche i social network (Facebook, Youtube, Twitter e Google+) sono spesso utilizzati dalle aziende per cercare nuovi tester. Questi canali hanno il grande vantaggio di godere di un'enorme visibilità. Iscriversi alle fanpages di queste aziende sui social network consente di rimanere sempre costantemente aggiornati e di ricevere comunicazioni non appena verrà istituita una nuova campagna.

  3. Per chi ha già un blog personale, pubblicizzare i prodotti appena testati può essere un ottimo modo sia per convincere le aziende stesse a reclutare la stessa persona per testare altri prodotti in futuro, che per avere visibilità anche nei confronti di altre aziende; bisogna inoltre considerare che, in molti casi, i prodotti da provare vengono inviati solamente a chi ha dei blog attivi e che può, quindi, garantire una certa pubblicità.

  4. Quando l'azienda confermerà l'avvenuto reclutamento, invierà un accordo di riservatezza, che dovrà essere firmato. Sottoscrivendolo si garantirà l'impegno a non divulgare alcuna informazione in merito al prodotto testato che, lo ricordiamo, è un prodotto appena realizzato, da lanciare ancora sul mercato (proprio grazie alle opinioni dei tester potrà essere modificato nuovamente prima di essere presentato al pubblico). Successivamente si riceveranno i campioni di profumo direttamente a casa.

  5. Prima di affrontare questa esperienza una cosa fondamentale è quella di usare una certa razionalità nella scelta dei prodotti da testare. E' preferibile, infatti, accettare di diventare tester in una campagna relativa a prodotti appartenenti ad una categoria della quale si ha una certa conoscenza. In tal modo si potrà essere obiettivi, formulando un giudizio onesto, potendo fare un confronto con altri prodotti simili di produttori differenti provati in precedenza.

testing-profumi-e1363968086641

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>